Si ricomincia a parlare di dichiarazione dei redditi per il 2014 e ricompare il solito #modello 730. Prima ancora di scervellarsi sulla compilazione può essere utile vedere quali sono le maggiori novità del 730 anno 2014 per i redditi 2013 in maniera tale da sapere cosa e come compilare.

Tra le novità più evidenti del Modello 730 anno 2014 per i redditi 2013 spicca in primo luogo l'ampliamento dei destinatari. In poche parole potranno compilare il 730 anche coloro che, nell'arco dell'anno 2013, hanno percepito un reddito di lavoro dipendente o di pensione ma non hanno più il proprio sostituto d'imposta.

Vediamo ora nello specifico le detrazioni previste per figli a carico, bonus mobili, ristrutturazioni e spese mediche previste per il modello 730 anno 2014 per i redditi 2013.

Modello 730 per il 2014, novità: più alte le detrazioni figli a carico

Le detrazioni che si potranno ottenere all'interno del Modello 730 anno 2014 per i redditi 2013 per quanto riguarda i figli a carico saranno più alte:

1) per ogni figlio che ha 3 o più anni le detrazioni massime previste passano da 800 euro a 950 euro;

2) per ogni figlio che ha meno di 3 anni le detrazioni massime previste passano da 900 euro a 1.220 euro.

Cambiano anche le detrazioni aggiuntive per i figli disabili, che passeranno dai 220 euro ai 400 euro.

Modello 730 per il 2014, novità: detrazioni fiscali su mobili, elettrodomestici e ristrutturazioni

Nel Modello 730 anno 2014 per i redditi 2013 si potranno inserire le detrazioni fiscali connesse a lavori di ristrutturazione edilizia o acquisto di mobili e elettrodomestici (ne abbiamo parlato nello specifico qui).

I migliori video del giorno

Le detrazioni sono del 50% per tutte le spese sostenute anche dopo il 6 giugno 2013 che era la data di fine prima della proroga.

Da ricordare che per accedervi è necessario che l'acquisto di mobili ed elettrodomestici presenti due requisiti:

1) devono essere di classe almeno A+ ("A" per i forni);

2) devono essere contestuali a lavori di ristrutturazione precedentemente avviati.

Modello 730 per il 2014, novità: detrazioni fiscali per misure anti-sismiche

Coloro che nel periodo che va dal 4 agosto 2014 al 31 dicembre 2013 hanno sostenuto spese di ristrutturazione in vista dell'adottamento di misure anti-sismiche possono ottenere detrazioni del 65% nel Modello 730 per l'anno 2014. L'ammontare massimo della spesa non deve superare i 96.000 euro.

Modello 730 per il 2014, novità: detrazioni fiscali per spese mediche

Per quanto riguarda, infine, l'ambito delle spese mediche, non sembra essere cambiato molto. Il Modello 730 anno 2014 per i redditi 2013 prevede detrazioni fiscali del 19% per tutte quelle spese mediche o farmaceutiche che eccedono la franchigia dei 129,11 euro. Da ricordare che, ai fini delle detrazioni fiscali per il Modello 730, le spese che verranno accolte saranno soltanto quelle documentate dal cosiddetto "scontrino parlante".