Si avvicina la scadenza per la Tasi 2014, l'imu su prima e seconda casa, la Tari: tuttavia i termini ultimi per il pagamento variano da tassa a tassa, ovvero da una componente della IUC all'altra. Vediamo le scadenze, un esempio di calcolo della Tasi 2014 e come pagare le varie tasse.

Scadenza Tasi 2014, Tari, Imu prima e seconda casa

La scadenza dell'IMU 2014 su seconda casa e prima di lusso e tutti gli immobili non esenti, è fissata al 16 giugno (prima rata). La scadenza di Tari e Tasi 2014 per il pagamento in unica soluzione è prevista per il 16 giugno ma le singole amministrazioni locali possono decidere diverse date per più tranche di pagamenti, quindi è importante mantenersi aggiornati sulle decisioni del proprio Comune, nonché su eventuali proroghe che potranno essere decise, per le varie tasse, nelle prossime settimane.

Calcolo Tasi 2014, alcune informazioni essenziali

Il calcolo della Tasi 2014 dipenderà da fattori legati ai Comuni e varierà anche sulla basse delle detrazioni, pertanto il calcolo andrà compiuto sulla base di elementi non del tutto generalizzabili. Tuttavia ricordiamo che per il calcolo della Tasi 2014 occorrerà valutare la rendita catastale rivalutata al 5%, che andrà moltiplicato per un coefficiente correlato all'immobile, per poi procedere a trovare l'importo dell'imposta da pagare in base all'aliquota decisa dal proprio Comune. Fatto questo, il calcolo della Tasi 2014 andrà concluso sottraendo le varie detrazioni di cui il contribuente può beneficiare.

Scadenza Tasi e IMU 2014, come pagare

Come pagare la Tasi 2014 e l'IMU? Si può procedere al versamento delle imposte tramite modello F24, oppure attraverso i bollettini postali (per la Tari 2014 invece si possono utilizzare Mav o Rid).

I migliori video del giorno

Come anticipato il saldo dell'IMU 2014 va versato entro il 16 giugno 2014 limitatamente alla prima casa e agli immobili non esenti, idem per la Tasi per versamento unico mentre si rimanda alle delibere comunali per chi intende pagare (ove possibile) in più tranche.