Breve guida allo Spesometro 2014 con le istruzioni dell'Agenzia delle Entrate per l'invio dei dati: vediamo chi, quando e come deve inoltrare la comunicazione, ora che siamo giunti a una settimana dalla prima delle due scadenze di aprile.

Istruzioni Spesometro 2014 Agenzia delle Entrate: chi e quando deve inviare i dati

Anzitutto chiariamo chi deve provvedere allo Spesometro 2014 e quando: entro il 10 aprile sono tenuti alla comunicazione tutti i soggetti con partita Iva con liquidazione mensile della comunicazione di cessione beni e prestazioni, in relazione all'anno 2013, che dovranno dare conto di tutti gli acquisti con importi superiori alla soglia dei 3 mila e 600 euro.

Per la comunicazione dello Spesometro 2014 all'agenzia delle entrate tutti gli altri soggetti obbligati (liquidazione trimestrale), avranno invece tempo fino a martedì 22 aprile.

Istruzioni Spesometro 2014, come comunicare i dati all'Agenzia delle Entrate

Proseguiamo con le istruzioni per lo Spesometro 2014 con le informazioni su come comunicare i dati all'Agenzia delle Entrate: il punto di riferimento è il sito ufficiale dell'agenzia, dalla sezione dedicata allo Spesometro (entro le sezioni Cosa devi fare, Comunicare i dati e infine Comunicazione Operatori Finanziari), sarà possibile utilizzare, anzitutto, il software per la compilazione dello Spesometro, che precisiamo, non è obbligatorio, ma è senz'altro uno strumento utile e consigliato. Sempre da qui si può accedere alla Procedura di controllo (entro il menu a sinistra, nella sezione Compilazione e invio).

I migliori video del giorno

Continuiamo con le istruzioni per lo Spesometro da inviare ad aprile 2014: una volta preparato il file da inviare, dopo averlo completato a dovere, ci si dovrà registrare e autenticare il documento: tramite Servizi Telematici sarà quindi possibile inviare il file dello Spesometro. Attenzione poiché occorre poi visualizzare le ricevute (per sincerarsi dell'avvenuto invio e della mancanza di eventuali problemi) nonché stampare e conservare le ricevute. Nel caso in cui "i dati non sono corretti, il sistema produce una comunicazione di scarto".

Aggiungiamo che ulteriori dettagli sullo Spesometro 2014 dell'Agenzia delle Entrate possono essere trovati sul sito cliccando sulla dicitura "Specifiche Tecniche" alla destra dello schermo, dalla quale si accede a una schermata da dove possono essere scaricati degli utili pdf informativi.