Come si calcolano #imu e #Tasi su una seconda abitazione? Pubblichiamo un esempio concreto, spiegato dettagliatamente passo per passo, sul calcolo dell'imposta, dalla rendita catastale ai codici tributo da immettere nel modello F24, che ci permetterà di sapere quanta imposta è dovuta sulla seconda casa.

Il contribuente è proprietario di un'abitazione secondaria nel comune di Urbino che, avendo effettuato la delibera entro lo scorso 23 maggio e la pubblicazione entro il 31 maggio, comporta il pagamento dell'imposta entro il 16 giugno. L'esempio, tuttavia, può essere d'aiuto anche per il pagamento delle imposte per i comuni che non hanno deliberato e per i quali l'imposta dovuta sarà versata nel prossimo autunno.

Imu 2014, come si calcola sulla seconda casa?

L'abitazione ha una rendita catastale di 800 euro con un box di 50 euro, per un totale di 850 euro. Nel Comune in esempio sono dovuti sia la Tasi che l'Imu: la base imponibile si otterrà rivalutando la rendita catastale del 5 per cento e moltiplicando per il coefficiente fisso che è pari a 160.

Nel nostro esempio, quindi, moltiplicheremo 850 X 1.05 ed otterremo 892,5 euro e lo moltiplicheremo per 160 ottenendo 142.800 euro. L'aliquota Imu deliberata per gli "altri immobili" è dello 0,95%. L'Imu annua sarà pari pertanto a 142.800 X 0,95% = 1356,6 euro, importo da dividere per 2 per stabilire l'importo dell'acconto (678,3 euro, arrotondato a 678 euro) da versare tramite modello F24 con codice tributo 3918. Nel prossimo dicembre si rifarà il calcolo con le aliquote definitive e, da quel calcolo, dovrà essere detratto l'acconto.

I migliori video del giorno

Tasi 2014, come si calcola sulla seconda casa?

Ecco come calcolare anche la Tasi 2014 sulla seconda abitazione. La base imponibile è uguale a quella dell'Imu (142.800 euro) alla quale va applicata l'aliquota Tasi deliberata dal Comune di Urbino sugli altri immobili pari allo 0,10% (142,80 euro, da dividere per due per ottenere l'acconto da versare entro il 16 giugno). L'acconto sarà pari a 71.4 euro, da arrotondare a 71 euro, mentre il codice tributo da riportare nel modello F24 è 3961.

Quindi complessivamente entro il 16 giugno, il contribuente dovrà versare 678 euro di Imu e 71 euro di Tasi, al quale andrà aggiunta l'imposta per l'abitazione principale.