Guida alle aliquote #Tasi 2014 a Roma, Milano, Napoli e Palermo, con le detrazioni Tasi per comune e info su come calcolare la tassa. La prima rata o rata d'acconto della Tasi nei comuni indicati va pagata entro il 16 ottobre 2014, data di scadenza fissata per tutti i comuni italiani che non hanno deliberato le aliquote della tassa sui servizi indivisibili a maggio ma che lo hanno fatto entro il 10 settembre scorso.

Aliquote Tasi 2014 comune di Roma e Milano, detrazioni e altre info

Nel comune di Roma l'aliquota Tasi 2014 è stata fissata, per la prima casa, al 2,50 per mille, mentre le aliquote per altri immobili e fabbricati rurali strumentali sono, rispettivamente dello 0,8 per mille e dell'1 per mille.

Nel comune di Roma per la Tasi si hanno detrazioni pari a 110 per immobili con rendita catastale entro i 450 euro, pari a 60 euro per immobili con rendita catastale tra 450 e 650 euro e 30 euro per edifici con rendita da 651 a 1500 euro.

L'aliquota Tasi 2014 a Milano è al 2,5 per mille sulla prima casa, il comune di Milano ha inoltre deliberato un'aliquota allo 0,8 per mille per altri immobili e allo 0 per mille per i fabbricati rurali strumentali. Le detrazioni Tasi per il comune di Milano variano in base alla rendita catastale. Ecco uno schema riassuntivo degli sgravi per il pagamento della rata di ottobre 2014:

  • Rendita catastale fino a 300 euro, detrazioni Tasi a Milano 115 euro
  • Rendita fino a 350,99 euro, detrazioni 112 euro
  • Rendita fino a 400,99, detrazioni Tasi 99 euro
  • Rendita da 401 a 540,99 euro, detrazione 87 euro
  • Rendita da 451 a 500,99 euro, detrazione 74 euro
  • Rendita da 501 a 550,99 euro, detrazione Tasi pari a 61 euro
  • Rendita da 551 a 600,99 euro, detrazione di 49 euro
  • Rendita da 601 a 700 euro, detrazione 24 euro.

Attenzione poiché nel comune di Milano le detrazioni Tasi per rendite catastali sopra i 350,99 euro sono valide a patto che il reddito complessivo del soggetto passivo al netto degli oneri deducibili sia pari o inferiore a 21 mila euro.

I migliori video del giorno

Si aggiungono inoltre 20 euro di detrazioni sulla Tasi per ogni figlio di massimo 26 anni residente e dimorante nell'immobile oggetto del pagamento.

Aliquote Tasi 2014 comune di Napoli e Palermo, detrazioni e calcolo tassa

Nel comune di Napoli la Tasi 2014 ha aliquota sulla prima abitazione al 3,3 per mille, con aliquote allo zero per mille per altri immobili e fabbricati rurali strumentali. Le detrazioni Tasi a Napoli sono state decise dal comune come segue: 150 euro per immobili con rendita fino a 300 euro, 100 euro per edifici con rendita catastale oltre i 300 euro.

Per l'aliquota Tasi a Palermo il comune ha deliberato una cifra insolita, il 2,89 per mille, con aliquote per altri immobili e fabbricati rurali strumentali anche qui allo zero per mille. Le detrazioni Tasi nel comune di Palermo per la rata d'acconto e il saldo di dicembre sono pari a 100 euro per immobili con rendita catastale entro i 300 euro e a 50 euro per rendite superiori tale soglia, più 20 euro di detrazione Tasi per ogni figlio minorenne, figlio disabile di qualunque età, minori in affido familiare e soggetti ultrasettantenni passivi.

Il calcolo della Tasi 2014 per Roma, Milano, Napoli e Palermo va effettuato, online o manualmente, passo dopo passo, applicando le aliquote decise dai comuni per l'immobile per il quale si versa la tassa e sottraendo dal dovuto le eventuali detrazioni spettanti. Per i dettagli su come calcolare la tassa passo passo oppure online sfruttando i vari software gratuiti presenti sul web rimandiamo al nostro precedente articolo sul calcolo della Tasi.