Le ultime novità in materia fiscale riguardano la nuova modalità di pagamento del modello F24. Cambiano le modalità di pagamento per F24 in versione cartacea, in quanto, da oggi 1 ottobre, dovrà essere utilizzato soltanto per pagare importi sotto i mille euro ovvero fino a 999,00 €. Ma le novità non finiscono qui, perché, dovrà essere utilizzato il modello F24 in versione telematica, non solo per pagamenti sopra i mille euro, ma anche per i modelli che sono con saldo zero e i modelli che presentano dei crediti in compensazione che abbiano un saldo superiore a 0 euro. Nulla cambia per le partite Iva e aziende in quanto utilizzavano già la versione telematica.

Il cambiamento delle modalità di pagamento del modello F24, rientra in un piano ad ampio raggio di digitalizzazione dell' #agenzia delle entrate. I provvedimenti adottati in materia fiscale, infatti, sono rivolti ad una politica di abbattimento dei costi, e le novità di pagamento per il modello F24 arrivano tempestive proprio a cavallo del prossimo pagamento dei bollettini TASI. Sicuramente queste nuove misure non semplificheranno la vita ai cittadini italiani che già erano abbastanza confusi per quanto riguarda il pagamento della TASI. C 'è anche da sottolineare come pagare il modello F24 per via telematica andrà a complicare la vita a tutte quelle persone che non hanno dimestichezza con i computer: infatti, non tutti dispongono di un conto home banking e non tutti hanno le competenze per aprilo e gestirlo.

I migliori video del giorno

Come pagare il modello F24 per via telematica?

Quindi ,riepilogano, dal 1 ottobre dovrà essere usato il modello F24 in forma telematica per tutti quei pagamenti superiori ai mille euro, per gli F24 con saldo zero e per i modelli F24 che presentano dei crediti in compensazione che abbiano un saldo superiore a 0 euro. Si potrà continuare a pagare le tasse, le imposte ecc con con il modello F24 cartaceo per tutti quei pagamenti inferiori ai mille euro. I privati cittadini dovranno pagare dal 1 ottobre il modello F24 in maniera telematica per importi superiori ai mille euro e per i casi in cui ci siano delle compensazioni o il modello F24 sia a 0 euro.

Dove si paga il modello F24 telematico?

Cambiano anche i luoghi dove pagarlo, perché se prima si erano abituati ad andare in Posta o presso la propria filiale bancaria. Adesso si dovrà pagare attraverso canali quali gli intermediari abiliti come i commercialisti e i Caf. Non cambia invece l' interlocutore ovvero l' Agenzia delle Entrate che attraverso i servizi Entratel, Fiscoonline e F24web assicura di assistere il cittadino per ogni passaggio degli adempimenti fiscali.

Ricordiamo il caso per chi è impossibilitato a pagare il modello F24 in maniera telematica, come nel caso delle persone proteste, che hanno subito un fallimento, per i cattivi pagatori che potranno pagare il modello F24 nei casi in cui non possa essere pagato in modalità cartacea, utilizzando un intermediario abilitato a Entratel, oppure ad un intermediario della riscossione che permette di essere pagato con una carta ricaricabile come la PostePay o la PayPal.