Il 16 ottobre è la data di scadenza per il pagamento dell'acconto #Tasi 2014 a Roma e Firenze e in tutte le amministrazioni che hanno proceduto all'emanazione delle delibere su aliquote e detrazioni entro il tempo previsto a norma di legge. Bisogna ricordare che in questi Comuni, si è potuto procedere con l'aumento dell'aliquota base in vista della costituzione di un tesoretto per le detrazioni fiscali previste per i soggetti deboli e la Tasi 2014 sarà pagata in una duplice soluzione: il 16 ottobre il cosiddetto "acconto" e il 16 dicembre la seconda rata. Nei comuni, invece, che non hanno deliberato, l'aliquota resterà quella minima e il pagamento avverrà in una sola soluzione, il 16 dicembre.

In quest'articolo faremo il punto della situazione e cercheremo di fornire tutte le informazioni utili su aliquote, detrazioni e calcolo manuale e online per quanto riguarda la Tasi 2014 a Roma e Firenze.

Aliquote Tasi 2014 Roma e Firenze: tutte le informazioni utili

Per quanto riguarda le detrazioni e aliquote Tasi 2014 Roma, ecco le informazioni utili:

  • l'aliquota è del 2,5 per mille
  • le detrazioni saranno le seguenti: 110 euro fino a 450 euro di rendita catastale, 60 euro per rendite tra i 451 e i 650 euro, 30 euro per rendite tra i 651 e i 1500 euro.

Per quanto riguarda le detrazioni e aliquote Tasi 2014 Firenze, ecco le informazioni utili:

  • l'aliquota è del 3,3 per mille
  • le detrazioni saranno le seguenti: 170 euro fino a 300 euro di rendita catastale, 140 euro per rendite tra i 301 e i 500 euro, 100 euro per rendite tra i 501 e i 700 euro, 70 euro per rendite tra i 701 e i 1000 euro, 30 euro per rendite tra i 1001 e i 1200 euro - detrazione aggiuntiva di 25 euro per ogni figlio minore di 26 anni.

Calcolo Tasi 2014 Roma e Firenze: come procedere manualmente o attraverso servizi online

Il calcolo della Tasi 2014 Roma e Firenze non è particolarmente difficile e, in linea di massima, chiunque potrebbe effettuarlo senza troppi rischi di incorrere in errori.

I migliori video del giorno

Noi forniremo le procedure di calcolo, ma vogliamo sottolineare, come è nostro solito, che il nostro suggerimento resta quello di rivolgersi ai professionisti abilitati o ai CAF (Centri di Assistenza Fiscale) per evitare comunque la possibilità di sbagliare. Ecco, allora, quali sono le procedure di calcolo per la Tasi 2014 Roma e Firenze:

  • rivalutazione della rendita catastale attraverso la moltiplicazione del suo valore con il coefficiente fisso di 1,05
  • moltiplicazione del valore ottenuto attraverso il precedente calcolo con il coefficiente fisso di 160
  • applicazione dell'aliquota Tasi 2014 di Roma e Firenze (2,5 per mille e 3,3 per mille)
  • divisione del valore ottenuto per due, in maniera tale da trovare l'imponibile da pagare il 16 ottobre e quello da pagare il 16 dicembre. Un ultimo suggerimento utile può essere quello di consultare alcuni software gratuiti disponibili online che permettono il calcolo della Tasi 2014 e con il quale è possibile confrontare il proprio risultato. Il nostro suggerimento ricade sullo strumento presente sul sito de IlSole24Ore per la sua semplicità di utilizzo.