Il 1 dicembre (non il 30 novembre perché domenica) è l'ultima data utile per il pagamento dell'acconto Irpef 2014. In questo articolo cercheremo di fornire tutte le informazioni utili su questa scadenza fiscale: in primo luogo chi è chiamato a pagare, in secondo luogo quali sono le procedure per il calcolo, infine quali sono le modalità di pagamento mediante l'utilizzazione del modello F24.

Acconto Irpef 2014, saldo entro il 1 dicembre: i soggetti chiamati al pagamento

Sono chiamati al pagamento dell'acconto Irpef 2014 tutti i soggetti che presentano un'imposta Irpef a saldo dell'anno precedente, in poche parole tutti i contribuenti che hanno consegnato il Modello Unico 2014 o il Modello 730 in riferimento ai redditi 2013.

Non sono invece chiamati al pagamento dell'acconto Irpef 2014 le seguenti categorie: i cosiddetti "contribuenti minimi"; i contribuenti che hanno dichiarato nel Modello Unico 2014 Persone Fisiche soltanto i redditi di impresa e di lavoro autonomo per il regime previsto per le nuove iniziative di tipo produttivo; i contribuenti che non avevano un'attività e dunque redditi da dichiarare nel 2013; tutti coloro che presentano un'imposta Irpef pari a zero o comunque inferiore ai 52 euro (il riferimento è la riga RN33 del Modello Unico 2014 Persone Fisiche).

Calcolo acconto Irpef 2014: le due metodologie

Per quanto riguarda le procedure di calcolo per l'acconto Irpef 2014, ecco quali sono le due metodologie:

  • il cosiddetto metodo storico: il calcolo avviene su quanto pagato l'anno precedente (nel nostro caso, si tratta dell'Irpef del 2013) sottraendo le detrazioni, le ritenute d'acconto e i crediti d'imposta
  • il cosiddetto metodo previsionale: il calcolo avviene sulla base di una previsione sui redditi che presumibilmente si conseguiranno durante l'anno in corso

Acconto Irpef 2014: metodo di versamento e modalità di pagamento

I metodi di versamento dell'acconto Irpef 2014 sono due: un'unica rata da versare entro il 30 novembre o, dato che nel 2014 cade di domenica, il 1 dicembre; due rate, ma soltanto se l'acconto è superiore ai 257,52 euro e la prima andava versata il 16 giugno mentre la seconda entro il 1 dicembre (da ricordare è che la prima riguarda il 40% dell'imponibile, la seconda il 60%).

I migliori video del giorno

Per quanto riguarda il pagamento dell'acconto Irpef 2014 occorre utilizzare il modello F24. All'interno della sezione "Erario" è necessario utilizzare il seguente codice tributo: "4034: Irpef acconto - seconda rata o acconto in unica soluzione e anno di riferimento 2014".