Continua l'annosa questione relativa al nuovo ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) che partirà ufficialmente in vigore dal primo gennaio 2015. Ovviamente, i contribuenti ed i cittadini tutti, quando si parla di nuova modulistica e cambiamenti relativi all'apparato tasse della nazione, tremano. Focalizziamo quindi i due punti principali della questione, il modello ed il nuovo calcolo, e cerchiamo di capire quali sono le novità e cosa cambia (se davvero poi cambia qualcosa). Il modello ISEE viene esclusivamente utilizzato per accedere al alcune agevolazioni fiscali e sociali. Nella giornata del 17 novembre, la Gazzetta Ufficiale ha pubblicato l'entrata in vigore del nuovo modello ISEE, a partire come detto dal primo giorno dell'anno nuovo.

Per coloro che volessero presentarlo quindi nel 2015 per beneficiare delle agevolazioni personali che ogni calcolo prevede, sarà necessario presentare esclusivamente il nuovo modello, poiché quelle vecchio, attualmente in vigore, non sarà proprio preso in considerazione.

Nuovo ISEE 2015: calcolo e modulistica, dal primo gennaio si cambia

A quanto pare, l nuovo modello ISEE sarà in grado di smascherare i cosiddetti furbetti, infatti è già stato battezzato modello anti evasione. Ma vediamo come è stato strutturato il nuovo modello ISEE 2015. il nuovo DSU è stato suddiviso in due modelli, il primo base denominato modello Mini, il secondo invece che si compone di sei moduli che sono specifici alla richiesta che l'utente sostiene compilando la propria dichiarazione ISEE.

I migliori video del giorno

Ecco i moduli rilasciati sulla Gazzetta:

- Modello corrente, rilasciato solo a coloro che abbiano modificato la loro situazione reddituale familiare di almeno il 25%

- Modello MB1, ordinario

- FC 2, da compilare per ognuno dei componenti appartenenti al nucle familiare facente parte del modello MB1.

- Modello MB2, universitario e per minorenni non appartenenti ad un nucleo familiare formato da padre e madre coniugati e nemmeno conviventi

- Modelli MB1 rid, sociosanitario

- Modello FC2, Sociosanitario - residenze

- Modello FC3, si compila se nel nucleo familiare ci sono persone esonerate dalla dichiarazione dei redditi.

Per quanto concerne il calcolo del nuovo ISEE 2015, il nuovo modello permette di calcolare meglio la reale situazione economica della famiglia. Questo grazie a nuove norme di reddito inserite, che verranno conteggiate, a tal proposito verrà preso in considerazione se il compilante risponderà ad alcune voci quali: il reddito complessivo ai fini IRPEF, la cedolare secca, trattamenti previdenziali, assegni di mantenimento realmente percepiti. Il coefficiente di calcolo verrà modificato a seconda del nucleo familiare di riferimento e incrociato con altri parametri .