Al momento si può visualizzare il proprio modello 730 precompilato per tutti coloro che sono abilitati e che rientrano in quella categoria di contribuenti che hanno la possibilità di poter usufruire di questa agevolazione del fisco italiano. Gli Enti che si occupano della diramazione della documentazione sono l'#Inps e l'Agenzia dell'Entrate, il 730 precompilato può essere visualizzato e scaricato solo se si è in possesso del pin Inps oppure Agenzia dell'Entrate. Di seguito vi indicheremo per entrambi i servizi come presentare la vostra documentazione. Vi ricordiamo la scadenza che prescinde dall'Ente di riferimento è va dal prossimo 1 maggio al prossimo 7 luglio 2015.

Sul sito ufficiale dell'#agenzia delle entrate troviamo una duplice possibilità per poter portare a termine l'operazione di presentazione della propria dichiarazione dei redditi: via telematica oppure tramite un Caf o commercialista abilitato oppure tramite il proprio sostituto d'imposta. Nel caso si decida di effettuare queste operazioni da soli per via telematica il contribuente si prenderà carico di segnalare i dati del sostituto d'imposta e di compilare le informazioni sull'8, il 5, il 2 per mille e per l'Irpef. Se invece i dati riportati siano errati l'utente è tenuto a correggere eventuali errori prima di accettare la documentazione. Nel secondo caso il contribuente decide di rivolgersi ad un utente abilitato ed è tenuto come prima cosa a dover delegare il Caf oppure il professionista abilitato alla gestione dei dati del proprio #modello 730 precompilato e consegnare il modello 730-1, in riferimento all'8, al 5 e al 2 per mille, in busta chiuda, anche nel caso si decida di non effettuare nessuna scelta.

I migliori video del giorno

Questo processo è valido sia per chi decide di effettuare la presentazione tramite il proprio sostituto d'imposta che chi decide di farlo per mezzo di un intermediario.

Il modello è già consultabile, il software è stato reso disponibile dal 15 aprile. Il termine ultimo per la presentazione sia nel caso scegliate di effettuarla online sia se viene fatto tramite un delegato è il prossimo 7 luglio e al momento non sono previste proroghe.