Con il comunicato stampa del ministero dell'economia e delle finanze n. 121 del 09 giugno 2015 è stata ufficializzata la proroga dei versamenti riguardanti il #modello Unico 2015 per i contribuenti sottoposti agli studi di settore. Anche quest'anno la proroga era stata richiesta dagli operatori del settore fiscale per i consueti ritardi nella predisposizione, da parte dell'#agenzia delle entrate, del software "Gerico" che permette di controllare la congruità e la coerenza dei ricavi dichiarati dagli esercenti attività economiche. Il software in oggetto è stato reso operativo solo qualche settimana prima dell'originaria scadenza dei versamenti di Unico 2015 previsti per giorno 16 giugno 2015.

Chi è interessato dalla proroga dei versamenti di Unico 2015

Naturalmente la proroga non riguarda tutti i contribuenti che presentano il modello Unico 2015, ma soltanto coloro che esercitano attività per le quali vanno compilati gli studi di settore, compresi quelli cui sono applicabili eventuali cause di esclusione. La proroga riguarderà anche i vecchi contribuenti minimi per i quali è previsto il pagamento dell'imposta sostitutiva del 5 per cento nonché chi ha aderito al nuovo regime contabile in vigore dal 2015 che prevede l'applicazione dell'imposta sostitutiva del 15 per cento.

In virtù della proroga i soggetti interessati potranno effettuare i versamenti risultanti dal modello Unico 2015 entro la scadenza del 06 luglio 2015 anziché entro il 16 giugno 2015; sarà inoltre possibile effettuare i pagamenti dopo la scadenza del 06 luglio e fino al 20 agosto 2015 applicando la maggiorazione dello 0,40 percento.

Si attende, dopo la proroga dei versamenti di Unico 2015, che il Mef accolga anche le richieste provenienti dai centri di assistenza fiscale e dagli altri intermediari relativamente alla proroga del #modello 730 2015 poiché gli errori presenti nella dichiarazione precompilata messa a disposizione dall'Agenzia delle entrate e le nuove modalità di acquisizione e invio della delega che deve conferire il contribuente, rendono estremamente difficile rispettare la scadenza prevista per il 07 luglio 2015.