Il canone Rai rischia di diventare un nuovo 'pasticcio' del #Governo Renzi: infatti, a pochi mesi dalla novità del pagamento attraverso la bolletta elettrica (previsto, ricordiamolo, per il prossimo mese di luglio) è caos completo.

Le ultime notizie in merito al pagamento del #Canone Rai sono apparse questa mattina, martedì 16 febbraio 2016, sul quotidiano 'Il Messaggero', il quale parla di seri rischi di pluriaddebiti ai contribuenti. 

Pagamento canone Rai in bolletta ultime notizie: Assoelettrica lancia l'allarme

L'allarme è stato lanciato da Assoelettrica, l'associazione che riunisce le aziende che operano nel settore elettrico: in particolare, sale la preoccupazione per quanto riguarda i tempi, visto che il governo doveva emanare due provvedimenti attuativi entro 45 giorni dall'entrata in vigore della Legge di Stabilità 2016.

Il tempo è scaduto ma nessuno dei due provvedimenti ha visto la luce. Nei dettagli, si dovevano definire modalità e tempi per la presentazione dell'autocertificazione per tutti coloro che sono esentati dal pagamento del canone Rai; inoltre, un decreto ministeriale doveva indicare i diversi punti relativi al provvedimento.

Tempo scaduto, ma dal Ministero dello Sviluppo Economico fanno sapere che, al più preso, arriverà una risposta. Assoelettrica, d'altro canto, fa presente che i diversi gestori saranno chiamati ad adempiere una serie di obblighi, come la predisposizione dei sistemi informatici per l'emissione delle fatture.

Canone Rai, i quesiti irrisolti: Codacons 'A luglio si scatenerà un vero e proprio caos'

Insomma, a meno di cinque mesi dall'avvio del nuovo metodo di pagamento del canone Rai, le incognite sono ancora tante e il governo sarà chiamato a risolvere i cosiddetti 'casi particolari'.

I migliori video del giorno

Ad esempio, cosa succederà quando un cittadino deciderà di passare da un fornitore all'altro durante l'anno solare? E se il cliente cambiasse residenza? Oppure, c'è da considerare il caso del consumatore che decide di attivare una nuova fornitura nel corso dell'anno, magari a dicembre: visto che il canone andrà pagato in dieci bollette dal mese di gennaio ad ottobre, come si dovrà comportare?

Il Codacons, intanto, è già pronto a scatenare la guerra, fermamente convinto che a luglio si scatenerà un vero e proprio caos, con aziende elettriche e cittadini che si troveranno impreparati ad affrontare le novità del pagamento del canone Rai in bolletta. #bolletta luce