La Coppa del Mondo non ha solo inchiodato tutti davanti alla tv, ha anche triplicato il traffico su Internet. Addirittura su Facebook ha generato 459 milioni di interazioni,superando La Notte degli Oscare e il famosissimo SuperBowl.

Tradotto significa che decine di milioni di persone hanno guardato o commentato le partite su Internet e questo è solo l'inizio, provate a immaginare cosa succederà alla finale, quella che incoronerà la squadra Campione del Mondo.

E' stata Cisco a "misurare" il traffico e a pubblicarlo in un report. Ma la società californiana, che fornisce i dispositivi per connetter e far circolare le informazioni, ha anche dato i numeri sul futuro di Internet.

Secondo Cisco nel 2018 il traffico sulla rete raggiungerà 1,6 Zettabyte, vale a dire una crescita del 20% rispetto ad oggi con un vero boom per le visualizzazione dei video e le connessioni a banda larga.

Numeri che si fa fatica anche solo a immaginare ma, solo per dare un'idea, e per tornare ai Mondiali, secondo la società di San José, il traffico Internet, originato dalle 60mila persone che andranno allo stadio per assistere alla partita, sarà di gran lunga superiore a quello generato dai 94 milioni di smartphone utilizzati in Brasile nelle ore di punta del traffico.

Anche in Italia, nonostante i ritardi accumulati sul fronte nuove tecnologie, Internet crescerà passando dai 216,8 milioni di dispositivi connessi nel 2013 ai 349,9 milioni nel 2018.

E addirittura il 41% di questi sistemi nel 2018 avrà una connessione mobile. Il boom del mobile trova riscontro anche nei dati relativi al WiFi: nel nostro Paese nel 2018 la connessione WiFi rappresenterà il 66,8% del traffico Internet, mentre nel 2013 costituiva il 62,7 per cento.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto