QuickRead è l'app della settimana in distribuzione gratuita sull'App Store e consente di leggere più velocemente articoli che abbiamo tralasciato per mancanza di tempo.

Molto spesso si mettono da parte articoli che non abbiamo potuto leggere durante la giornata e grazie aa questa applicazione è possibile sapere quello che c'è scritto dentro senza dedicarci troppo tempo. QuickRead è infatti uno strumento che consente di leggere fino ad 800 parole al minuto e, se pensiamo che mediamente leggiamo 240 parole al minuto, è un notevole passo avanti.

La tecnica di questa nuova app è semplice: prende il testo che abbiamo scelto di leggere e si focalizza una parola alla volta, rallentando la velocità in caso di parole troppo lunghe.

L'app costa 8,99 euro e consente di importare testi dall'url salvato negli appunti e di leggere articoli di alcune testate online, come per esempio TechMeme.

La principale differenza con Outread è che QuickRead ci mostra realmente una parola alla volta, mentre Outread fa vedere tutto il testo, evidenziando le due o tre parole da leggere di volta in volta.

Entrambe le due app non funzionano però sul web: per questo si può usare Squirt, un servizio che fa la stessa cosa sul web e si può usare sia su desktop che su mobile.

Squirt, però, a differenza di QuickRead non integra Instapaper, Readability e Pocket che sono servizi esclusivamente per il web e consentono di salvare articoli e migliorarne la leggibilità sul web.

QuickRead richiede iOS 7 ed è compatibile con iPhone, iPad e iPod touch (in particolare è ottimizzata per iPhone 5).