Cominciano ad arrivare le prime indiscrezioni su GTA 6. Indiscrezioni che, se fossero reali, sarebbero davvero incredibili. Ma negli ultimi anni la parola "impossibile" per la casa produttrice Rockstar è stata abolita, come dimostra il capolavoro realizzato in GTA 5 che, ad oggi, conta qualcosa tipo 45 milioni di copie vendute in tutto il mondo, comprendendo tutte le piattaforme sulle quali il gioco è uscito. Essendo il fenomeno di questi ultimi anni, è normale pensare ad un sequel, e così ecco arrivare i primi rumors su GTA 6.

Il mondo più grande di sempre

Se nei Videogiochi precedenti al quinto capitolo il mondo di GTA è sempre stato limitato a pochi quartieri, o al massimo ad una città, già in GTA 5 abbiamo potuto sperimentare una mappa molto ampia che comprendeva tutte quelle viste in precedenza, da Los Santos all'intera contea di Blaine. In GTA 6 si farà di più: si andrà oltre la California, l'avventura si giocherà sull'intera mappa degli Stati Uniti. Non una mappa semplificata con poche strade da percorrere e qualche città più accurata, proprio una scala di 1:1 o quasi.

Impossibile? Non proprio. Per poter raggiungere il suo obiettivo, Rockstar ha bisogno di ingenti capitali (e visti gli incassi di GTA 5 ce li ha) e tanto tempo per lavorarci su.

Per questo motivo pare che se un GTA 6 si farà, non uscirà prima dell'anno 2020. Per allora, chissà se ci saranno console di una generazione successiva alle attuali PlayStation 4 e Xbox One, sicuramente la tecnologia che ci sarà permetterà un database così ampio. Dopotutto il livello di dettaglio raggiunto con GTA 5 è impressionante visto che, seppur si tratti di città inventate, abbiamo visto esattamente la replica delle città di San Francisco e Los Angeles.

Le prime indiscrezioni su GTA 6

Secondo quanto trapelato dal tam tam rimbalzato su tutte le riviste specializzate internazionali, le poche informazioni attualmente disponibili parlano di viaggi su aerei di linea e sui treni, ma anche la possibilità di viaggiare sulle highways reali e soffermarsi, se non proprio in tutti i villaggi, almeno nelle città più importanti.

Da New York a Los Angeles, con Rockstar è tutto possibile, e così l'attesa per GTA 6, nonostante ci vogliano ancora 5 anni per poterci giocare, comincia già a salire.

Segui la pagina Videogiochi
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!