Samsung ha presentato in data odierna il Galaxy Note 5 con un evento dedicato. Il device creato cinque anni fa dall’azienda coreana ha dato il via al segmento phablet, un nuovo formato di smartphone con schermo molto ampio. I materiali con cui è stato realizzato Note 5 sono vetro e metallo, per dare un feeling “premium” e allinearsi agli altri top di gamma. Samsung ha inoltre cercato di ottimizzare le dimensioni, mantenendo un ampio display ma cercando di consentire l’uso del device con una mano, soluzione agevolata anche dalla realizzazione del retro leggermente curvo, per un’impugnatura più sicura e comoda.

L’audio del telefono è stato migliorato grazie all’Ultra High Quality Audio: i componenti hardware e software lavorano per minimizzare le distorsioni e convertono i file mp3 a 24 bit da 192 Khz. In questo modo si otterranno suoni più profondi, con bassi corposi e alti nitidi.

La S Pen rappresenta una delle grandi novità di questo terminale: Samsung ha lavorato per migliorarne il design e l’ergonomia e inoltre ha provveduto ad implementare un sistema meccanico per automatizzarne l’estrazione.

Video di presentazione ufficiale

Specifiche Tecniche

Il Galaxy Note 5 è dotato di un display da 5,7 pollici Super Amoled con risoluzione QHD 2560 x 1440. Come era prevedibile il processore non sarà un Qualcomm Snapdragon, ma l’Exynos 7420 di Samsung, l’octacore che troviamo a bordo anche di Galaxy S6 ed Edge. La RAM sarà un modulo di ultima generazione da 4 GB LPDDR4, mentre i tagli di memoria interna saranno due: uno da 32 GB e l’altro da 64 GB.

Entrambi i tagli di memoria non saranno espandibili.

La fotocamera posteriore è da 16 megapixel con apertura focale f/1.9, riesce a registrare filmati in 4K ed è equipaggiata con tecnologia Vdis (Video Digital Image Stabilization), una tecnologia che permette una migliore stabilizzazione dell’immagine per foto e video fermi e nitidi. Ovviamente si potranno realizzare video in slow motion e inoltre sarà presente un tasto nativo che consente di inviare i filmati in diretta su YouTube Live.

La fotocamera anteriore avrà una risoluzione di 5 megapixel.

L’autonomia è garantita da una batteria da 3000 mAh. Samsung ha dichiarato di aver potenziato la ricarica wireless che riesce a completare un ciclo di ricarica in 120 minuti, tramite cavo invece ne occorrono 90.Tra gli accessori è arrivata anche la conferma della cover con tastiera fisica, una delle indiscrezioni che erano uscite fuori proprio in questi giorni.

Il telefono sarà venduto in USA e Canada a partire dal 21 agosto e i preordini partiranno da oggi. In Italia invece il Galaxy Note 5 dovrebbe arrivare in autunno per una cifra ancora non svelata.

Segui la pagina Samsung
Segui
Segui la pagina Android
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!