Anche quest'anno, l'arrivo di settembre non coincide soltanto con la ripresa del lavoro, con la fine delle vacanze o solo con l'inizio della scuola. Settembre, tra le sue caratteristiche ormai quasi definitorie, presenta lo scontro tra Pro Evolution SoccerFIFA, ossia tra i due giganti dei Videogiochi calcistici, rispettivamente di marchio Konami ed EA Sports Interactive. E, ogni anno, il dualismo si arricchisce e si inasprisce di nuove caratteristiche, di nuove funzioni, di novità grafiche e tecniche. Cosa ci regaleranno di nuovo, quest'anno, i due colossi? Cosa intendono presentarci? Proviamo a vederlo insieme.

L'arrembaggio di Konami per PES 16

Da un lato, si presenta e si riconferma Pro Evolution Soccer 2016 (o PES 16). Il videogioco si presenta da sempre come una delle più genuine simulazioni calcistiche, abbandonando certe leggerezze degli arcade, e dedicandosi invece a una vera e propria esperienza calcistica: le difficoltà, l'impossibilità di esibire dribbling ubriacanti con giocatori dalle dubbie capacità tecniche, l'attenzione tattica delle difese avversarie.

Questo è PES 16. Gli uomini di Konami hanno inoltre anticipato gli avversari di EA, e hanno già da tempo pubblicato la demo di PES 16, cui a quanto pare, secondo le recenti parole di Adam Bhatti su Twitter, seguiranno anche alcuni trailer relativi alla modalità MyClub e alla celebre Master League.

Inoltre, negli ambienti dei videogiocatori si vocifera che sia in arrivo una seconda e nuova demo di PES 16.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Videogiochi

Ci saranno probabilmente più squadre giocabili (ridotte all'osso nella demo), e la possibilità di approfondire alcune delle modalità che hanno reso celebre il colosso di Konami. Per quanto riguarda PES 16, il test della demo dimostra comunque uno stile grafico ancora più curato, oltre a una precisione e cura del movimento in campo da fare veramente invidia. Le anticipazioni sul gioco annunciano inoltre un PES 16 in grado di offrire un'esperienza di personalizzazione mai vista. Il gioco è in uscita il 17 settembre.

Un FIFA 16 che si fa attendere

Dall'altro lato della barricata, FIFA 16 non vuole essere da meno: il gioco di EA Sports, che ha fatto la storia, non ha ancora pubblicato la sua demo, che dovrebbe vedere la luce intorno al 7 settembre. Per queste ragioni si sa poco di quelle che saranno le caratteristiche di tale videogame, di cui, per ora, si conoscono solamente i migliori 50 giocatori del gioco, pubblicandone le schede Ultimate Team.

Per quanto riguarda lo stile di gioco, o le abilità tattiche dell'intelligenza artificiale, l'unico elemento che permette a oggi di scoprire di più è il trailer ufficiale di FIFA 16, in circolazione da giugno.

In attesa dunque della demo di FIFA 16, e della sua uscita prevista per il 24 settembre, è possibile indirizzarsi verso la scoperta di quelli che saranno i campioni che arricchiranno il vostro dream team diretto alla conquista dei trofei più ambiti.

Finora, le prime immagini fanno intuire un miglioramento del comparto grafico e del comparto tecnico di FIFA 16, per un'esperienza di gioco più realistica. Bisogna poi ricordare un'importante novità, ossia l'introduzione nel gioco del calcio femminile.

E' dunque chiaro che la scelta tra PES 16 e FIFA 16 spetterà a ciascun appassionato. Speriamo che la prossima demo di FIFA 16 possa aiutare a stilare una graduatoria più fondata per scegliere il migliore tra i due ed assegnare dunque la palma d'oro di simulazione calcistica per la stagione 2015/2016. Quale dei due? 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto