Il mercato dei 2 in 1 ormai ha divorato quello dei netbook, troppo pesanti e ingombranti se confrontatiai i loro successori.Coloro che qualche anno fa hanno acquistato un netbook(quando i tablet ancora sembravano giochi per bambini) ma non sono soddisfatti dalle prestazioni, esiste un modo per ridarevita a questi piccoli PC che sono stati stritolati tra PC e 2in1. Una delle migliori soluzioni è senza alcun dubbioElementary OS.

Dopo tante ricerche su quale sistema operativo fosse il più adeguatoper itanti netbook sfornati dalle aziende e che ora quasi si sono estinti,Elementary OS rappresenta il giustoequilibrio tra leggerezza e affidabilità.

Buona parte di questi “computerini” montava Windows 7 Starter, creato appositamente da Microsoft e aggiornabile a Windows 10.

La leggerezza e la possibilità di personalizzare diElementary Os

Esistono tuttavia diverse soluzioni, partendo da Ubuntu che però impegna un po’ troppo le risorse del pc, passandoper Xubuntu per poi arrivare a Lubuntu. Scartando tutte queste valide soluzioni, rimane Elementary OS, semplice,basato su Ubuntu 12.04 , grafica accattivante. Il sistema giràegregiamente subuona parte dei netbook dotati nella maggior parte dei casi di Processore Intel Atom.Il file .iso è scaricabile dal sito ElementaryOs.

Una volta installato, troverete tutti i programmi necessari, inoltre potretescaricarne dinuovi, come LibreOffice nel Software Center.

Insomma si avranno a disposizione tutti i programmi progettati per Ubuntu. Infine per dare un tocco di classe in piùè possibile installare un widget che renderà piùpiacevole alla vista il nuovo desktop, rendendo l'ora e il meteo in primo piano sullo schermo con un effetto molto gradevole: il widget si chiama Gazette.

Dalle successive versioni di Ubuntu 12.04 su cui è basato Elementary OS, il sistema basato su Linux perderà la prerogativa di sistema leggero ma richiederà dei computer non troppo datati affinché si possa godere a pieno delle potenzialità del terminale.