Nelle ultime ore si è presentata in scena l'ennesima minaccia per gli internauti e questa volta a farne le spese sono proprio gli utenti del social networkFacebook. Ogni giorno, infatti, vengono creati dagli hacker nuovi virus e malware al fine di carpire informazioni sugli utenti, rubarne i dati e ordire vere e proprie truffe a loro danno. Questi virus colpiscono gli ignari utenti, i quali inconsapevoli del pericolo cliccano su link che promettono magari un premio, uno sconto o consigliano applicazioni da scaricare.

Un nuovo allarme dopo la truffa Whatsapp

Proprio negli ultimi giorni si è tanto parlato della truffa subita da alcune persone suWhatsapp, l'applicazione di messaggistica mobile gratuita, che hanno ricevuto sul loro smartphone un messaggio contenente l'invito a scaricare gratuitamente un buono di 150 euro donato da Zara. La nota azienda di abbigliamento ha smentito tutto e conseguentemente molti utenti hanno appurato che purtroppo il loro credito telefonico era diminuito. Ma vediamo in dettaglio in cosa consiste questo ultimo nemico che sta mettendo in allarme la popolazione di Facebook.

Che tipo di minaccia rappresenta?

Già alcune settimane fa si era affacciato il sospetto della presenza di un nuovo virus su Facebook e in quesi giorni ne abbiamo avuto conferma. In continuo aumento sono gli account violati e che si vedono sottratti dati riservati e informazioni personali. Il meccanismo è sempre il medesimo: l'invito a cliccare su un link. La furbizia degli hacker è stata in questo caso più sottile rispetto al solito, poiché l'utente riceve una notifica relativa ad un post che lo informa di essere stato 'taggato' nel commento di un amico.

Il post a cui si viene rimandati è un video a carattere pornografico e risulta molto facile, quindi, cadere nella trappola: la curiosità o la vergogna di sapere cosa è stato scritto citando il nostro nome provoca come effetto immediato l'apertura del link. A questo punto si aprirà una pagina che richiederà di scaricare un programma e una volta terminato il download il danno sarà fatto. Un malware si installerà sul nostro dispositivo e cercherà informazioni importanti relative alla nostra persona.

Tutti i gli amici rischiano di essere colpiti perché, avendo accesso al nostro profilo, il virus potrà conoscere anche la lista dei contatti.

Gli assistenti di Facebook stanno lavorando per risolvere il problema il prima possibile e invitano gli utenti a mantenere la calma. L'unica cosa che rimane da fare nell'attesa è avvisare i nostri contatti del pericolo, informare l'assistenza se siamo stati colpiti oppure eliminare subito il post dalla bacheca senza aprirlo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto