Google Trips è la nuova applicazione che il colosso di Mountain View ha in serbo per gli amanti dei viaggi. L'applicazione si integra con le altre app di Google, tra cui Google Maps e Gmail, e fornisce una serie di servizi che ci permettono di conoscere:

  • i dati relativi alla tratta di viaggio (biglietti stazioni e aeroporti) che abbiamo prenotato;
  • ci permette di sapere le attività che possiamo svolgere nel luogo che desideriamo dividendo le sezioni in "per voi", "all'interno", "allo spazio aperto" e "più lontane da noi" ci permette di conoscere ristoranti, bar, pub, discoteche e altre location;
  • per ogni attività o luogo ci indica quanto dista la struttura dalla nostra posizione ci fornisce recensioni e info circa i risultati della ricerca.

Altro aspetto molto interessante dell'applicazione è la possibilità di salvare i posti che abbiamo cercato, e la possibilità di utilizzare l'applicazione in modalità offline, una funzione sempre molto comoda proprio in vista dei costi di roaming a cui siamo soggetti quando ci trasferiamo al di fuori dell'Italia.

L'applicazione non è versione definitiva ed è al momento disponibile solo in lingua inglese, inoltre Google non ci ha ancora fornito indicazioni circa la data di rilascio dell'applicazione nel playstore.

Google alla ricerca di una maggiore integrazione tra sistema operativo ed esigenze degli utenti

Dopo il tentativo di Google con il suo noto assistente vocale Android Google now, ormai avvenuto da anni, la società ha deciso di entrare sempre di più nelle vite dei suoi consumatori cercando di facilitare l'integrazione del sistema con le esigenze degli utenti. Nel caso dell'applicazione Google Trips l'integrazione tra le varie app e le informazioni sono dettagliate e utili, purtroppo non è esente da difetti. In primis ci saremmo aspettati oltre al monitoraggio del viaggio (ovvero il numero di volo, il gate, il numero di treno, la stazione, l'aeroporto ecc..) anche la possibilità di prenotazione dei biglietti e magari anche dell'hotel, in aggiunta la ricerca circa le attività intorno all'area dove ci troviamo sono limitate ai posti registrati da Google potendo avere così una visione limitata (questo non vale solo per Google Trips ma si ripresenta anche su app simili).

Ovviamente l'applicazione è in via di sviluppo e possiamo tenere in considerazione quanto visto fino ad ora, ma le impressioni sono più che positive e siamo sicuri Google affinerà piccoli difetti riscontrati in questa versione.

Segui la pagina Google
Segui
Segui la pagina Android
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!