Il prossimo futuro si chiama #Amazon Go ed è il nuovissimo modo di concepire gli acquisti dei generi di prima necessità, ossia fare la spesa. Il servizio messo a punto dal colosso statunitense aprirà i battenti proprio nel territorio americano, a Seattle, nei primi mesi del 2017 in modo tale da permettere ai suoi clienti di approcciare a un nuovo modo di fare la spesa, senza più cassieri né casse e quindi senza più code.

Da dove parte il progetto?

La tendenza studiata da Amazon deriva da un fattore molto importante: le persone vogliono soddisfare i loro bisogni nel minor tempo possibile e con il minor sforzo possibile. Amazon è riuscita nel tempo a creare una solida brand reputation nei confronti dei propri clienti, e quindi qualsiasi estensione di prodotto e di servizio viene sempre testata e valutata dai propri clienti in maniera di solito soddisfacente.

Liquidità e fiducia consentono quindi ad Amazon di poter fare innovazione puntando sui desideri dei consumatori. Il progetto prosegue quella che è un'ulteriore implementazione dei negozi fisici di Amazon e in particolare di AmazonFresh, che adesso conta 16 punti vendita negli Stati Uniti, il primo era stato aperto nel 2007.

Come funziona?

Perchè Amazon Go funzioni necessita di una App mobile installata sugli smartphone che permette, quando si entra in un supermercato, di essere subito riconosciuti attraverso la scansione del codice QR generato dall'app stessa.

A questo punto il sistema segue il cliente ed è in grado di stabilire quali prodotti vengono comprati e naturalmente anche quelli che vengono presi e poi rimessi negli scaffali. Il conto viene addebitato direttamente sulla carta di credito una volta usciti. Il tutto quindi risulta molto pratico e veloce, con il chiaro beneficio di evitare le lunghe code che spesso si formano alle casse. Qualcuno potrebbe anche pensare che questo nuovo modo di concepire la spesa consenta di tagliare gli addetti alle vendite risparmiando sugli stipendi, ma in realtà l'obiettivo è quello di ottimizzarne invece l'utilizzo, facendoli lavorare alla sistemazione degli scaffali e facendo in modo che possano aiutare i clienti a trovare rapidamente quello che cercano.

Amazon ha mostrato la nuova tecnologia in un video che è diventato subito virale:

Non resta dunque che aspettare di vedere se il 2017 sarà almeno intanto negli Stati Uniti l'anno della spesa a portata di click.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto