Si avvicina il Natale e, come ogni anno, riparte la tradizionale caccia al regalo giusto che possa sorprendere e rendere felici i propri cari. Tra i doni più apprezzati, ovviamente, ci sono quelli che possono risultare utili e che, se uniti a qualità del prodotto e resa efficiente, in ogni settore di utilizzo possono risultare preziosi. Tra questi segnaliamo uno degli ultimi ritrovati nel campo dei robot aspirapolvere dell'azienda iRobot, ossia il Roomba i7+.

Si tratta di un regalo natalizio decisamente originale e destinato a fornire un valido aiuto al destinatario per il futuro, garantendo non solo una costante pulizia della casa, ma anche lo svincolo dalle fatiche e dallo stress che accompagnano le faccende domestiche.

Infatti, Roomba i7+, essendo uno degli ultimi modelli lanciati dalla società di produzione statunitense, è ancor più preciso e potente rispetto alla gamma precedente nell'occuparsi in assoluta autonomia dei lavori di rimozione e aspirazione dello sporco dagli appartamenti.

Regalare quest'aspirapolvere robot durante le festività natalizie, dunque, equivale ad assicurare al fortunato familiare, amico o partner, un elettrodomestico ad alta tecnologia dotato del sistema di svuotamento Clean Base, grazie al quale la piattaforma garantisce la rimozione automatica di tutti i detriti raccolti dal dispositivo, permettendole in questo modo di continuare a lavorare in ambiente casalingo senza attendere un intervento manuale per essere privata dei residui.

Roomba i7+: potenza incrementata e mappatura della casa

Il Roomba i7+ rappresenta un ulteriore sviluppo della variegata linea di robot per la pulizia della casa ideata e immessa sul mercato dalla iRobot. Infatti, rispetto alla Serie 600/700 è caratterizzato da una potenza di aspirazione che supera di dieci volte il precedente Sistema AeroVac, e di conseguenza questa prerogativa permette alla piattaforma di essere ancora più precisa ed efficace nella rimozione degli accumuli di polvere e dei residui più ostici da eliminare.

L'assoluta autonomia dell'aspirapolvere è data dalla tecnologia Imprint Smart Mapping attraverso la quale riesce a memorizzare l'intera mappatura dell'appartamento che deve pulire. Inoltre, consente di tenere sotto controllo costantemente le condizioni delle varie camere e ambienti, facendo sì che l'elettrodomestico possa azionarsi ed intervenire laddove è maggiormente necessario per rimuovere lo sporco più difficile.

L'azienda americana mette a disposizione del cliente anche l'applicazione iRobot HOME tramite la quale, collegandosi comodamente dal proprio smartphone, si può controllare come stanno procedendo le faccende domestiche e con quali modalità sta pulendo lo strumento di aspirazione.

Qualora si dovesse trovare sotto l'albero di Natale un Roomba i7+, la confezione conterrà anche, tra le altre cose, l'innovativa base di ricarica Clean Base per lo svuotamento automatico del cassetto raccogli-polvere del robot e una barriera Virtual Wall con doppia modalità per escludere l'azione del robot da determinate zone in cui non vogliamo che vada.

Segui la nostra pagina Facebook!