In una famiglia dove, tra lavoro e figli da crescere, i tempi sono frenetici, l'arco della giornata da dedicare alle pulizie domestiche può essere strettamente limitato. La tecnologia iRobot è all'opera anche in quest'ottica, per fare in modo che i propri prodotti siano completamente autonomi ed in grado di togliere ai potenziali clienti qualunque incombenza legata alla cura della casa, ovviamente nel limite del possibile.

Limite che, però, viene spostato sempre più avanti da modelli come Roomba i7+ che alle funzioni degli altri robot aspirapolvere ha unito anche una peculiarità unica, quella di smaltire autonomamente lo sporco raccolto.

I Roomba della 'serie i' rivoluzionano il tuo modo di pulire

Ipotizziamo dunque una famiglia media, entrambi i genitori che lavorano fuori casa, i bambini da accompagnare a scuola, i tempi trascorsi dentro l'appartamento estramemente ridotti.

Roomba i7+ si può programmare come tanti altri modelli dell'azienda tramite lo smartphone, scaricando l'App iRobot Home è possibile decidere il giorno da dedicare alla pulizia. Si autogestisce nella durata della sua azione, quando è a corto di batteria si reca direttamente nella sua base di ricarica, ma lo è anche nello svuotamento del cassetto una volta che esso è pieno di sporco.

Quando questo avviene, Roomba si reca autonomamente nell'apposita base di ricarica, la Clean Base™ Automatic Dirt Disposal che il cliente troverà in dotazione nella confezione, svuotando automaticamente il proprio cassetto raccoglipolvere.

Il cassetto può raccogliere lo sporco di 30 sacchetti, una quantità incredibile che permette davvero di dimenticarsi delle pulizie domestiche per mesi. In pratica è come avere un domestico umano.

La possibilità di escludere alcune aree dal passaggio del Roomba

Un'altra caratteristica che lo rende davvero ideale per le famiglie con poco tempo a disposizione è la possibilità di escludere dalla casa determinate aree nelle quali non è il caso di far passare l'aspirapolvere robot.

Parliamo di zone dove sono presenti fili, ciotole per animali o i giocattoli dei bambini. Il modello i7+ è dotato della tecnologia Imprint™ Smart Mapping che consente di controllare quando e quali stanze vengono pulite. Questa tecnologia di Mappatura intelligente consente al robot di imparare, mappare e adattarsi alla casa. Il robot impara la planimetria mentre pulisce e ricorda questa mappa per i futuri lavori di pulizia - questo permette al robot di determinare il modo migliore per pulire in base all'orientamento di ogni stanza, alla disposizione dei mobili, ecc.

Una volta che il robot ha esplorato lo spazio e sono state etichettate le stanze, la Mappa intelligente permette anche di pulire una stanza, più stanze o un intero livello del vostro pavimento, tutto dall'app iRobot HOME App.

Inoltre, grazie alla tecnologia vSLAM® che si avvale di un sensore ottico (oltre 230.400 informazioni al secondo acquisite), è in grado di mappare l'ambiente e rendersi consapevole delle zone dove è già passato e di quelle ancora da pulire.

Per porre dei limiti al suo passaggio diventa possibile escludere aree specifiche tramite l’app (funzione “Keep Out Zones”, con cui si possono disegnare sull’app le zone della stanza che si vogliono escludere dal passaggio del robot).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto