Una lobby unica, di sole 50 coppie, costituita dai professionisti di Fortnite di livello più alto. Un'occasione unica anche per chi è abituato ad assistere a partite molto competitive. Tutto ciò è accaduto per sei gare di fila: un evento che si può verificare solo durante le Fortnite Champion Series.

Essendo tutti fortissimi, nessuno si è concesso il lusso di sottovalutare l'avversario, poiché un errore sarebbe risultato certamente fatale. Seguendo ogni singolo match, è sembrato di assistere ad un gioco totalmente diverso da quello visto fino a ieri, poiché tutte le coppie si sono date battaglia sin da subito.

Questo trend, che puntava a cercare di fare il maggior numero di danni possibili a inizio partita, è servito per allontanare la storm surge (tempesta di fulmini che colpisce chi gioca in modo passivo, utile a restringere ad un numero sempre più limitato i giocatori, al fine di evitare un sovraccarico al server di gioco).

La classifica a metà round del terzo turno della Fortnite Champion Series

Hanno partecipato solo 50 coppie - la lobby di gioco era unica - e i risultati sono stati immediatamente stilati.

Queste le premesse del torneo: nessuna differenza tra partite iniziali e finali, sia perché sono soltanto sei, sia perché vi sono premi in denaro che tutti vogliono ottenere (i primi vincono 5.000 dollari). Fino alla fine, dunque, nessuno si arrende, e le lobby si svuotano molto lentamente: più del 50% dei giocatori in partita muoiono negli ultimi due minuti di game, cioè quando gli spazi sono strettissimi e per forza di cose gli scontri a fuoco aumentano.

A metà round la coppia che guida la classifica è formata da Maage e Castery, due pad-player britannici che non hanno sbagliato fin qui nessun match, arrivando sempre fino in fondo e vincendo addirittura la seconda partita con 11 kills e collezionando 44 punti. A seguire, al secondo posto, si colloca la coppia 'Andilex'-'Nayte', che non ha vinto nessuna delle 3 partite, ma che grazie a una costanza formidabile nei posizionamenti sono riusciti a stare al passo dei primi due citati, collezionando 34 punti.

Al terzo posto, con 28 punti in 3 partite (e una vittoria), si colloca la coppia formata dal norvegese 'Mrsavage' e dal compagno 'Idrop 74'. Bene anche la coppia britannica più famosa, composta da 'Mongraal' e 'Benjyfishy' che riescono a stabilirsi in quinta posizione nonostante non aver raccolto nemmeno un punticino nell’ultimo dei primi 3 match.

Strepitosa anche l’unica coppia italiana oggi presente, formata da 'Steelix' e 'Snagged', i quali, seppur con soli 14 punti ottenuti in 3 partite, si collocano al 14° posto, rientrando quindi, seppur temporaneamente, nelle prime 20 coppie.

Il duo italiano steelix-snagged passa alle fasi finali posizionandosi sedicesimo

Dopo le ultime 3 partite giocate al cardiopalma, arrivano buone notizie per la community italiana di Fortnite: l’unico duo italiano presente riesce nell’impresa di posizionarsi tra le 20 migliori coppie del turno potendo accedere alle fasi finali.

Partendo dal principio, il duo britannico citato precedentemente, ovvero quello composto da 'Maage' e 'Castory', non si ferma e sforna altre tre fantastiche partite riuscendo ad arrivare primo con 67 punti raccolti. Segue un secondo team britannico, quello composto dai fenomenali 'Mongraal' e 'Benjyfishy', i quali, pur senza vincere, riescono ad aggiudicarsi 57 punti.

Al terzo posto si colloca la coppia 'Znappy'-'Wakie 74', con 47 punti e una vittoria in 6 partite.

Dall’altro lato della medaglia male, malissimo le due coppie che nei primi due round del sabato avevano dominato in lungo e in largo, formate rispettivamente da 'Wolfiez' e 'Letshe' (31° posto con soli 14 punti) e da 'Mitr0' e 'Crr' (35° posto con 11 punti). Fa un certo effetto vedere players come loro offrire prestazioni così scadenti, ma ci sono altre 3 settimane per rifarsi.

Infine il duo italiano: i magnifici 'Steelix' e 'Snagged', molto probabilmente la coppia più forte su Fortnite in tutta Italia, che riescono a qualificarsi senza troppi patemi con 25 punti al 16° posto, offrendo un rendimento costante per tutte le 6 partite.

In questo momento in cui l’Italia è il paese più colpito dal Covid-19 anche notizie, seppur banali, del genere fanno sempre piacere, nonostante sia solo un videogioco. La bandiera italiana sarà dunque senza dubbio competitiva fino alla fine su Fortnite, e chissà che altre coppie del Belpaese non riescano nell’impresa oggi compiuta da 'Steelix' e 'Snagged'.

Appuntamento a sabato prossimo con la seconda sessione della competizione simbolo di Fortnite

Il prossimo weekend tornerà la Fortnite Champion Series, dalla quale ne usciranno altre 20 nuovissime e inedite coppie. Saranno certamente altri duo giorni infuocati per tutta la community esportiva e non del gioco sparatutto più giocato di questi ultimi anni.

Segui la nostra pagina Facebook!