Ripristinato il guasto a Whatsapp, la nota app di messaggistica e chat, che non ha funzionato per circa un'ora martedì sera. Le prime segnalazioni sono arrivate dal mondo dei social dove numerosissimi utenti e argonauti hanno segnalato l'impossibilità di inviare messaggi di testo, foto e note audio già a partire dalle ore 22.00 circa di martedì 14 luglio. Poco prima della mezzanotte, grazie al lavoro di tecnici ed informatici dell'azienda, il problema è stato risolto, ma ciò non ha risparmiato l'ironia degli utenti del web che hanno pubblicato post simpatici e comici, con inviti ad usare il rivale Telegram.

Impossibile inviare e ricevere messaggi

In pochissimi minuti la notizia ha fatto il giro della Rete ed è diventata virale tanto che sul social network di Twitter è comparso l'hashtag #whatsappdown, in breve tempo diventato immediatamente trending topic. Il sito internet Downdetector, piattaforma web dedicata al monitoraggio delle applicazioni, ha segnalato disservizi e malfunzionamenti a macchia di leopardo verificatesi un po' in tutti i Paesi del continente europeo, inclusa l'Italia. Altri, invece, parlano di blocchi estesi a livello globale (alcune zone del Nord America e alcuni stati dell'America latina). Al momento non si è ancora capito quali problemi tecnici stia affrontando la chat di messaggistica instantanea più scaricata ed utilizzata al mondo.

Per adesso, non vi è stato nessun comunicato ufficiale da parte degli uffici stampa della azienda per spiegare i motivi che hanno impedito a milioni di utenti di collegarsi in rete ed avere accesso alle proprie conversazioni.

I possibili motivi del disservizio

Il Whatsapp down è durato circa un'ora. Problemi di connessione e invio messaggi sono stati riscontrati anche per l'accesso alla piattaforma online WhatsApp Web, la versione da pc dell'ormai indispensabile app di proprietà del gruppo Facebook.

Alcuni utenti hanno segnalato la disconnessione automatica dal proprio profilo di Whatsapp Web. Da dispositivi mobile, invece, appare la dicitura 'controllo nuovi messaggi in corso', che non ha permesso la ricezione e l'invio di testi. I server dell'applicativo sono andati off-line molto probabilmente a causa dello stress generato dallo spostamento dell'infrastruttura verso un approccio unificato con le piattaforme social di Instagram e Messenger, di proprietà dell'imprenditore ed informatico statunitense Mark Elliot Zuckerberg, attuale amministratore delegato di Facebook Inc.

Basti pensare che soltanto nel nostro Paese l'aumento del traffico è stato circa di due terzi rispetto a quello normale, con un'ampia porzione generata dai videogames online.

Segui la pagina Whatsapp
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!