Il "7" è un numero ricorrente tra gli smartphone top di gamma che stanno caratterizzando questo intensissimo 2016, dal punto di vista delle innovazioni tecnologiche e del mondo della telefonia in particolare: dopo il turno di Samsung, con i suoi acclamati Galaxy S7 e Galaxy Note 7, ora tocca ad Apple, che ha in programma l'evento chiave per la presentazione di iPhone 7 proprio domani, nella cornice di una San Francisco gremita di curiosi, tecnofili e ovviamente degli inviati di tutto il mondo.

L'appuntamento è per il 7settembre, ma questo non ci impedisce di avere già a disposizione alcune interessanti indiscrezioni in merito al nuovo flagship della casa di Cupertino.

iPhone 7 avrà un look chiaramente ispirato ai precedenti modelli del celebre Melafonino, racchiudendo in 4,7 o 5,5 pollici (essendo previste 2 varianti in arrivo) tutto ciò che occorre per dar vita ad uno smartphone iOS estremamente potente, grazie al chipset Apple A10 (2.4 gigahertz di frequenza) prodotto da TSMC, uno dei maggiori fornitori di processori dell'Estremo Oriente.

Cosa aspettarsi da iPhone 7? Le ultime news

Gli entusiasti del mondo iPhone non vedono inoltre l'ora di poter verificare se la fotocamera del modello top installerà finalmente un obiettivo telescopico e includerà la stabilizzazione ottica delle immagini, nella speranza che il comparto fotografico possa adattarsi al confronto con altri illustri brand, tra cui LG e Sony, che hanno dotato i propri smartphone di ottiche particolarmente avanzate.

Incuriosisce inoltre la scelta di Apple relativa alla quantità di RAM: si manterrà infatti sui 2 o i 3 GB, proprio in un momento in cui tanti produttori Android (tra cui LeEco e OnePlus) sembrano concentrati sul dotare i propri dispositivi di tagli di memoria volatile più sostanziosi, anche da 6 o 8 GB.

Pare infine che, come sospettato da molti, il pulsante Home di iPhone 7 sarà sostituito da una soluzione touchscreen, mentre l'utile sensore tattile TouchID rimarrà pressoché inalterato. Infine, a sorpresa, la disponibilità in Italia del nuovo smartphone Apple potrebbe essere assicurata in concomitanza con quella statunitense, prevista per fine settembre: un'ottima notizia per coloro che fino ad oggi si sono prestati a faticosi viaggi oltre confine per mettere le mani in anteprima sui potenti ed eleganti Melafonini.

Segui la pagina Tecnologia
Segui
Segui la pagina Apple
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!