Si tratta con molta probabilità di una delle canzoni più popolari del secolo scorso, melodica e romantica da un'immagine problematica dell'America degli anni sessanta, canzone con la quale il duo Simon & Garfunkel si mise insieme e subito dopo si sciolsero, per continuare ognuno la sua carriera di musicista, originariamente si trattava di un pezzo acustico e solo un paio di anni dopo raggiunse il suo grande successo con il due di nuovo insieme e registrarono di nuovo il pezzo che diede il nome allo stesso album The Sound of Silence.

Fu il film Il Laureato a dare celebrità alla canzone, il film con Dustin Hoffman e l'attrice Anne Bancroft, in quella che si può definire una storia controversa ed al limite per quegli anni, l'associazione tra il film e la musica è automatica, se si ascolta la musica si pensa a Hoffman sulla sua Duetto Alfa Romeo, stessa cosa vale per il film che in pochi istanti fa ricordare il motivetto della canzone, altro mito è la stessa auto usata nel film, che subito dopo il successo l'Alfa Romeo esportò negli USA vetture dello stesso modello, divenne anch'essa una star.

Un successo che si può considerare planetario, la musica e le stesse parole sono piacevoli da ascoltare ancora oggi, non c'è dubbio che si tratta di una di quelle combinazioni artistiche che difficilmente si possono ripetere, un incastro artistico e culturale ma anche storico, per l'America erano anni difficili l'uccisione del Presidente Kennedy, il Vietnam e la crisi petrolifera che si stava delineando.

Molti sostengono che in The Sound of Silence ci fosse una sorta di tributo al Presidente Kennedy per la sua tragica scomparsa, i due artisti hanno sempre smentito questo, ma ciò non toglie che a quel tempo molti americani abbiamo considerato la canzone legata al Presidente, fu recentemente cantata da Paul Simon in occasione del decimo anniversario del crollo delle Torri Gemelle, diventando uno dei pezzi ulteriore di valore nel cuore degli americani.

Segui la nostra pagina Facebook!