Mancano ormai pochi giorni all'inizio dei saldi 2015 ed il momento di forte crisi economica vissuto dagli italiani rende l'occasione ghiotta per tutti coloro che vogliono rinnovare il proprio guardaroba utilizzando al meglio il proprio budget. Proprio per questo, sono moltissimi coloro che desiderano conoscere la data di inizio della stagione di offerte. Possiamo già anticiparla: per quanto riguarda le principali città italiane, i saldi partiranno in via eccezionale al 3 gennaio 2015, secondo quanto già inizialmente deciso dalle regioni e provincie autonome.

Proprio basandosi su questo riscontro, durante la recente riunione delle Regioni Italiane è arrivata la conferma che nelle principali città del Bel Paese così come nei più importanti capoluoghi di città, si darà il via ai saldi invernali nello stesso giorno.

Milano, Roma e Napoli pronti ad accogliere la folla di acquirenti che si riverseranno nelle strade

La decisione di anticipare i saldi al 3 gennaio 2015 ha dato il via ai preparativi nei tanti capoluoghi italiani, che si stanno approntando a gestire il flusso di acquirenti previsti per il prossimo sabato. Nella realtà, l'intento non è solo quello di favorire i commercianti attraverso la possibilità di iniziare l'anno con un buon livello di vendite, ma anche quello di limitare i fenomeni di concorrenza sleale dovuti all'anticipazione di sconti e offerte promozionali.

Per questi motivi, nella unanimità delle Regioni è stata decisa una data molto a ridosso dell'inizio del nuovo anno. Vi è infine da segnalare che in Basilicata e in Campania i saldi invernali inizieranno ancora prima, ovvero a partire dal 2 gennaio 2015. Per quanto riguarda la data di termine, per quasi tutte le regioni si riscontra a cavallo tra il 28 febbraio e il 5 marzo.

Solo in Liguria i saldi finiranno il 18 febbraio, mentre in Campania, Friuli Venezia Giulia e Valle D'Aosta la chiusura si protrarrà fino al 31 marzo 2015.

E voi, siete pronti alla prossima apertura dei saldi invernali 2015? Quali acquisti avete in programma di completare? Fatecelo sapere attraverso la funzione commenti del sito.

Se invece desiderate restare aggiornati su tutte le ultime novità relative al mondo del commercio e del lavoro, potete utilizzare il comodo pulsante "segui" che vedete in alto, sopra al titolo dell'articolo.