La Riviera Romagnola, quest' anno, è tornata trainare il Turismo estivo in Italia con una pioggia di offerte diversificate. Tali proposte hanno attirato anche molti turisti stranieri. A Rimini, eventi quali la Notte Rosa, la Molo Street Parade e il Fuoco in spiaggia, in programma domani, nonchè altre iniziative su tutto il territorio, hanno riportato a livelli record i villeggianti; cifre risalenti al periodo pre-crisi economica.

Pubblicità
Pubblicità

Accanto ai tedeschi e ai russi soggiornano numerose famiglie italiane, che trovano tutto l'occorrente per divertirsi e rilassarsi, dai bambini ai più anziani.

Il perchè di tanto successo

La ricetta di questo boom? Oltre alla bravura ed alla sinergia fra gli operatori, sicuramente vanno annoverati altri fattori quali un meteo che da maggio è stato splendido e caldo, ed i problemi interni relativi a Paesi quali Turchia e Nordafrica, ultimamente molto competitivi a livello di ricezione turistica.

Pubblicità

Il quotidiano "La Stampa" ha compiuto un approfondimento sul fenomeno, intervistando alcuni esponenti locali. Secondo Patrizia Rinaldis, presidente dell'Associazione albergatori di Rimini "Addirittura cittadini turchi residenti in Europa preferiscono le nostre spiagge al mare di casa. Inoltre la nostra crescita è dovuta al fatto di avere presentato pacchetti comprensivi di proposte culturali e dei prodotti enogastronomici dell'entroterra.

I turisti a Rimini trovano un buon rapporto qualità prezzo e la possibilità di percorrere in tutta tranquillità il lungomare in bici, segno di una città molto vivibile". Infine la signora svela un fatto per molti inedito "Rimini detiene il maggior numero di reperti archeologici dopo Roma, dunque ha pure un alto valore artistico". Sulla riviera della Romagna non mancano le consuete nottate all'insegna della discoteca: direttamente sulla spiaggia sono soliti esibirsi famosi dj, sono presenti innumerevoli chioschi per gustare aperitivi accompagnati da musica di sottofondo, vari chiringuiti. Il tutto reso possibile da una perfetta cooperazione fra istituzioni locali, Agenzie per il turismo e Regione Emilia Romagna.

Il programma di Ferragosto

Il quotidiano torinese, al proposito, ha sentito Simone Battistoni, presidente regionale del Sindacato balneari della Confcommercio e proprietario del bagno Milano a Cesenatico. "La sinergia fra gli enti ha portato a proporre un variegato sistema di offerte, a prezzi così vantaggiosi, che i concorrenti di altre località balneari italiane ci definiscono quasi come visionari.

Pubblicità

Bicicletta, ping pong, idromassaggio, yoga, pilates, beach volley, racchettoni, spinning su soluzioni tutto compreso". Mauro Vanni, presidente della Cooperativa Bagnini Rimini Sud, ha aggiunto "Il 14 agosto ci sarà il "Fuoco in Spiaggia" con musica, mangiafuoco, giocolieri e cibo romagnolo offerti direttamente in spiaggia. Un' altra iniziativa sarà "Un mare di vino" dove la clientela avrà la possibilità di degustare direttamente in acqua calici di bianchi o di rossi, presentati sull'arenile dai produttori"

Insomma Rimini, ma più in generale la Riviera della Romagna, ha saputo agganciare, a prezzi competitivi, fasce di pubblico molto diversificate, che come ha sottolineato lo stesso Vanni, si fermano oramai per periodi più lunghi rispetto al solo weekend.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto