Per chi soffre di pressione alta, l'alleato migliore è lo yogurt. A rivelarlo è una indagine condotta da due istituti il Nurses Health Study I e II e l’Health Professionals Follow-Up Study. I soggetti che mangiano lo yogurt più di due volte a settimana hanno raggiunto risultati molto soddisfacenti con una riduzione di circa il venti per cento del rischio di infarti, ictus ed altri problemi entro un arco temporale di trenta anni. Certo, da solo lo yogurt non può bastare e diventa allora necessario e decisivo affiancarlo ad una dieta ricca di verdure, cereali e frutta di stagione.

Pubblicità
Pubblicità

Yogurt toccasana

La ricerca ha analizzato alcuni soggetti che conducevano una dieta piena di sale per oltre due settimane creando nell'organismo una alterazione dell'equilibrio delle cellule con l'effetto di aumentare l'infiammazione locale ed uno sbilanciamento della flora batterica. Gli studiosi hanno quindi pensato agli effetti positivi dello yogurt sullo stato dell'organismo con un trattamento di una settimana ricco di fermenti lattici mirato ad eliminare l'effetto infiammatorio ripristinando la corretta popolazione batterica.

Pubblicità

I risultati mostrano come sia possibile ottenere l'equilibrio dei livelli di quattro specie di batteri della flora intestinale e come tale risultato influenzi a sua volta il sistema nervoso generando uno scambio di dati che riduce il rischio infiammatorio.

Cervello e apparato intestinale, secondo gli autori della ricerca, collaborano con lo scopo di ridurre i rischi di ipertensione, riequilibrando il sistema immunitario.

Le origini dello yogurt

Tracce di yogurt sono rinvenibili già nella preistoria oltre che nella Bibbia e negli scritti originali di Aristotele.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute

Gli antichi popoli nomadi dell'oriente erano soliti infatti conservare il latte di capra o cammella in recipienti, otri, ricavati da stomachi e dalla pelle degli animati. Il nome "Yogurt" trova origine dalla lingua turca, dal termine yogur che letteralmente significa impastare o miscelare con un utensile o arnese. Oggi le varietà di yogurt presenti sul mercato sono moltissime: lo yogurt intero bianco è il migliore di tutti dal punto di vista nutrizionale, lo yogurt magro bianco ha invece un tenore di grassi molto basso inferiore all'1%, lo yogurt alla frutta è addizionato con zucchero e può essere magro o intero e ha un apporto calorico più elevato rispetto ai precedenti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto