Venerdì 7 maggio troveremo sul piano astrologico la Luna spostarsi dai gradi di Pesci (dove risiede Nettuno) al segno dell'Ariete, mentre Plutone sosterà in moto retrogrado in Capricorno. Giove assieme a Saturno, invece, rimarranno stabili in Acquario, così come Urano, il Sole e Venere proseguiranno il loro domicilio nel segno del Toro. Il Nodo Lunare e Mercurio, in ultimo, permarranno in Gemelli come Marte continuerà la sosta in Cancro.

Oroscopo quotidiano favorevole per Pesci e Scorpione, meno roseo per Vergine e Bilancia.

Sul podio

1° posto Pesci: briosi.

Nella giornata che precede il weekend, i nati Pesci potrebbero sfoggiare un mood brioso che li aiuterà ad allontanare preoccupazioni e ansietà del momento, in particolar modo per la seconda a terza decade del segno.

2° posto Scorpione: stacanovisti. Sebbene qualche malumore sarà probabilmente presente nel ménage amoroso, il secondo segno d'Acqua potrà contare su 24 ore favorevoli sul fronte professionale, coi nativi che riusciranno a togliersi qualche soddisfazione grazie al loro stacanovismo.

3° posto Leone: serata top. La giornata di casa Leone, sino al primo pomeriggio, potrebbe trascorrere con qualche pensiero di troppo che affollerà le loro menti, mentre il trend quotidiano avrà buone chance di virare al bello poco prima dell'ora di cena, quando i nativi acquisteranno una certa intraprendenza durante le nuove conoscenze affettive.

I mezzani

4° posto Cancro: schietti. I giri di parole non faranno, con ogni probabilità, parte del vocabolario di casa Cancro questo venerdì, perché i nativi andranno dritti al punto e la loro schiettezza gli permetterà di vuotare il sacco, una volta per tutte, con alcune persone poco leali.

5° posto Sagittario: polso fermo.

Al lavoro sarà come essere sulle montagne russe per il terzo segno di Fuoco, il quale avvertirà una sgradevole sensazione di incertezza. Malgrado ciò, in questa giornata primaverile rimarranno fermi sulla propria posizione, un po' per orgoglio ed un po' per dimostrare di saper fronteggiare le avversità del momento.

6° posto Ariete: sereni.

Venerdì che potrebbe risultare finalmente sereno nel focolare domestico dei nati Ariete, col primo segno zodiacale che ci metterà del suo, ovvero anziché provocare il partner come i giorni addietro tenderà a soprassedere rispetto ad alcune manchevolezze dello stesso.

7° posto Capricorno: venali. La prima decade di casa Capricorno avrà buone chance di porre la maggior parte delle proprie attenzioni verso il fronte economico, provando a contrattare un prezzo più basso anche nella caffetteria sotto casa. Più che per spilorceria, però, il loro sarà probabilmente un modo per cautelarsi, finanziariamente parlando, avvertendo nell'aria qualche imminente cambiamento.

8° posto Toro: aiuti. Malgrado non ne sarà presumibilmente entusiasta, il primo segno Fisso potrebbe essere costretto a chiedere l'aiuto di un conoscente per venire a capo di un'annosa questione pratica o un imprevisto, come prepararsi ad un trasloco o aver forato una gomma dell'auto.

9° posto Acquario: solitari. Il terzo segno d'Aria, specialmente la terza decade, avrà buone possibilità questo venerdì di non gradire particolarmente la presenza di altre persone, preferendo di gran lunga starsene in disparte, ove possibile, a far ciò che gli compete.

Ultime posizioni

10° posto Gemelli: cambiamenti inaspettati. 24 ore che potrebbero stravolgere alcuni piani a lungo termine dei nati Gemelli, in particolar modo per i liberi professionisti del segno, i quali dovranno rimandare o, nei casi più gravi, rinunciare ad un caro progetto.

11° posto Bilancia: bizzosi. Il secondo segno d'Aria parrà avere un diavolo per capello in questa giornata di maggio, e più passeranno le ore, complice la Luna opposta quadrata a Mercurio, e maggiormente il loro nervosismo si farà spazio.

Altamente sconsigliato prendere decisioni di qualunque portata in questo venerdì.

12° posto Vergine: lavoro flop. Recarsi al posto di lavoro non sarà, con tutta probabilità, semplice e piacevole come spesso accade ai nati Vergine, i quali dovranno fare i conti con l'ostracismo di qualche nuovo collega.