Domenica 29 novembre alle 16.30, nella sala Molinari all'interno del Polo Culturale di via Lombroso 16 a Torino, andrà in scena l'adattamento teatrale del capolavoro di Oscar Wilde, Il Ritratto di Dorian Gray.

Stagione di spettacoli pomeridiana a San Salvario

'La scelta della sala del Lombroso16 per la nostra stagione di spettacoli principale non è casuale' dice Valter Carignano, regista dello spettacolo e presidente dell'associazione L'Opera Rinata-CambiaMenti Teatro 'Si tratta di un polo culturale nuovo e molto vivo, nel centralissimo quartiere di San Salvario.Insieme agli amici di Thealtro crediamo che portare il teatro interpretato da professionisti anche fuori dei luoghi classici e usuali, aiuti a raggiungere un pubblico nuovo e diffondere la cultura.' La stagione 'A teatro all'ora del the' va da ottobre ad aprile, con uno o due spettacoli mensili, sempre di domenica e sempre a prezzi popolari.

Il patto col diavolo

Oscar Wilde pubblicò originariamente il romanzo 'The Picture of Dorian Gray' nel 1890 sulla rivistaLippincott's Monthly Magazine, e successivamente lo fece uscire in volume, ampliandone alcune parti. La vicenda è nota: il giovane e bellissimo Dorian Gray stipula in maniera quasi involontaria un patto col diavolo, secondo il quale non sarà lui a invecchiare ma il ritratto fattogli dall'amico pittore Basil. Ben presto,Dorian si rende conto che non solo non invecchia, ma può commettere qualunque azione malvagia, qualunque nefandezza, ed è il quadro a deformarsi e portarne le conseguenze.

Comincia così una discesache lo porterà alla follia.

L'adattamento teatrale

'La nostra versione teatrale'dice la protagonista Marina Di Paola 'ha l'obiettivo al tempo stesso di mantenere inalterato l'elemento narrativo e 'letterario' dell'opera originalee di rendere vive e coinvolgenti personaggi e dialoghi.' Gli elementi scenici sono ridotti e hanno funzione evocativa, anche per adattarsi al particolare luogo della rappresentazione.'I tre personaggi principali - Dorian, Basil e Henry, di cui lo stesso Oscar Wilde disse 'Basil è ciò che io credo di essere, Lord Henry ciò che il mondo pensa di me eDorianciò che mi piacerebbe essere' -saranno interpretati da Marina Di Paola, Massimo Saracino e Massimo Chionetti.Intorno a loro ruoteranno l'attrice Sybil Vane (la giovanissima Marta Grosso), sua madre (Chiara Primiani), e l'impresario teatrale mister Isaacs (Valter Carignano).Sempre presente sulla scena sarà anche un Narratore (Riccardo Micca), figura importante che da un lato interpreterà la voce di Oscar Wilde, dall'altro esprimerà i monologhi interiori dei protagonisti stessi, fondamentali per la comprensione dei personaggi, mentre questi agiscono e vivono sul palco.Informazioni e prenotazioni al 3384935667.

Segui la nostra pagina Facebook!