Sabato 6 giugno dalle 9.30 del mattino fino a sera ritorna a Torino la manifestazione San Salvario ha un cuore verde, organizzata da Donne per la difesa della società civile insieme all'Agenzia per lo Sviluppo di San Salvario e a Sguardo nel Verde, con il patrocinio della Circoscrizione 8 e della città di Torino. Il programma è anche quest'anno molto ricco e prevede innanzitutto la mostra mercato dedicate alle piante e ai fiori, che si aprirà già alle 10 lungo corso Marconi, da via Nizza fino al suggestivo Castello del Valentino.

Non sarà soltanto un mercato, ma anche un'occasione per conoscere i fiori e parlare con gli espositori e i vivaisti. Al termine della passeggiata sarà possibile fare una visita guidata all'Orto Botanico del Parco del Valentino, ma anche i cortili del quartiere che anche quest'anno partecipano al premio cortili fioriti, il cui vincitore sarà premiato alle 18 nei locali della biblioteca Natalia Ginzburg, al Polo Culturale Lombroso16 di via Lombroso 16. Il programma completo, l'elenco delle visite e il numero di telefono dei referenti potete trovarlo sul sito ufficiale.

Sempre in mattinata, appuntamento d'eccezione alle 11.30, quando il consolato del Vietnam di via Campana 24 aprirà le porte per un tè nel giardino di bambù. Quindi non solo fiori. E infatti tutta la giornata sarà densa di appuntamenti rivolti a tutti, molti dei quali dedicati ai bambini. Come la passeggiata con palloncini fra gli stands con inizio alle 10 o le animazioni, i giochi e le attività sportive che rimarranno aperte per l'intera giornata.

Inoltre, come è giusto per un quartiere che si conferma pacificamente multietnico - pur fra i noti problemi di ordine pubblico dovuti alla maleducazione e alle attività illecite di coloro che approfittano della situazione per rimanere impuniti - un notevole spazio verrà dato anche a culture diverse: ci saranno per esempio le danze africane dall'associazione ASAI o quelle del Perù a cura di MI-PERU, ma sarà presente anche il Messico, il teatro di strada, i giovani musicisti dei laboratori di alfabetizzazione musicale di base che si tengono nel quartiere.

Infine, alle 19, il concerto del Coro del Politecnico diretto da Giorgio Guiot, che si esibirà prima in Largo Marconi e poi via via lungo le diverse via del quartiere fino a sera.

Segui la nostra pagina Facebook!