Il trono classico di Uomini e donne, in questo ultimo periodo, è praticamente inarrestabile. Ogni giorno accade qualcosa che stupisce il pubblico dei fan, lasciandolo spesso disorientato. Se ancora non si è capito se le coppie Aldo e Alessia e Tommaso e Flavia si stiano veramente formando, ancora più oscuro è cosa potrà accadere a Anna Munafò.

Intanto, secondo le news e le anticipazioni di Uomini e donne che costantemente riportiamo, Camillo avrebbe fatto i suoi complimenti al suo rivale, Emanuele, per la maniera con cui si è comportato. Vediamo cosa dicono le news del trono classico di Uomini e donne.

Uomini e donne, news trono classico: il post di Camillo su Facebook

Secondo quanto abbiamo potuto appurare online, Camillo, uno dei corteggiatori di Anna Munafò, ha pubblicato un post su Facebook nel quale parla di Emanuele, il suo "miglior" nemico.

Il messaggio non poteva non aprirsi che con un saluto "cordiale" alla persona con cui il corteggiatore del trono classico di Uomini e donne si è scontrato e ha litigato, dando nel bene e nel male spettacolo.

Uomini e donne, news trono classico: Camillo e Emanuele, l'uno di fronte all'altro

Camillo prosegue dicendo che lui e l'altro corteggiatore di Uomini e donne non saranno mai amici e questo è poco ma sicuro. Però, c'è il rispetto per il nemico, quando il nemico è valido, a tal punto che Camillo definisce Emanuele il suo antagonista preferito. Ma a cosa sono dovuti questi strani messaggi? Al comportamento che Emanuele, corteggiatore di Anna Munafò, ha tenuto nello studio di Uomini e donne durante l'ultima puntata andata in onda della trasmissione.

Uomini e donne, news trono classico: Emanuele, hai avuto tutta la mia stima!

A Camillo, insomma, è piaciuto molto il comportamento tenuto da Emanuele nei confronti del corteggiatore che li aveva definiti "ragazzini", e così si augura di potersi scontrare nuovamente con Emanuele e magari di sconfiggerlo la prossima volta.

I migliori video del giorno

A presto con le news più aggiornate dal trono classico di Uomini e donne.