Per Ambra Angiolini parlare di tradimento non rappresenta un tabù. D'altronde Ambra si è sempre dimostrata abbastanza sportiva in materia di coppia e non si è smentita nemmeno durante un'intervista al settimanale Grazia, nella quale l'attrice romana ha spiegato chiaramente il suo punto di vista, asserendo che il tradimento non è necessariamente una cosa negativa.



Il punto di partenza per Ambra Angiolini è l'importanza di curare la vita di coppia della quale si fa parte. Se manca quest'impegno, allora non si vive che in un rapporto fatto di ipocrisia. E questo, per l'attrice, sarebbe molto peggio che venir meno ad una promessa di fedeltà. In merito a quest'ultimo concetto, quello della fedeltà, appunto, Ambra Angiolini ritiene che non sia corretto giurare fedeltà per la vita ad una persona, preferendo un uomo che giuri eleganza tutta la vita piuttosto che fedeltà.

Il rischio è quello di illudersi che possa essere vero e di subire il drastico crollo del castello di sabbia sulla testa.



Un argomento abbastanza controverso, quello che la Angiolini ha affrontato con disinvoltura e serenità durante l'intervista. Un tema che ha sempre attratto un certo interesse, dividendo in genere i punti di vista in due filoni: chi, da un lato, pensa che non sia assolutamente possibile passare sopra al tradimento della persona che si ama e chi, dall'altro, non considera il tradimento una cosa molto grave per la vita di coppia. È di quest'ultimo gruppo che fa parte Ambra Angiolini, sposata da anni con il cantante Francesco Renga, con il quale ha avuto anche due figli.



A proposito di tradimento, qualche anno fa, ad Ambra Angiolini è stato attribuito dalla cronaca rosa un flirt con il regista Bellocchio.

I migliori video del giorno

Che l'attrice si riferisse a fatti e considerazioni personali?