Stasera, alle 21.10 su Canale 5, andrà in onda la prima puntata della fiction Il peccato e la vergogna con Gabriel Garko e Manuela Arcuri. A causa del ruolo di Nito Valdi che interpreta ne Il Peccato e la vergogna, Garko, avrebbe ricevuto delle minacce di morte.

Gabriel Garko, il protagonista de Il peccato e la vergogna 2: le minacce di morte

Gabriel Garko, il protagonista della fiction Il peccato e la vergogna, ha raccontato di aver avuto minacce di morte ed anche un'aggressione nel suo appartamento. L'attore racconta che nonostante ci sia stata un'inchiesta sui fatti accaduti non è stato possibile correlare i due episodi. Gabriel Garko ha raccontato inoltre che la prima lettera anonima con le minacce di morte gli venne recapitata dopo la prima puntata della fiction Il peccato e la vergogna.

La lettera era stata scritta proprio come si vede nei film, con le lettere ritagliate dai giornali e poi assemblate a formare la parola. All'inizio Gabriel Garko pensò che si trattasse di uno scherzo ma le lettere continuarono a pervenire.

Gabriel Garko, il protagonista de Il peccato e la vergogna 2: l'aggressione

Gabriel Garko, oltre alle minacce di morte, è stato anche protagonista di un'aggressione violenta con un cric da parte di una fan. Sembrerebbe che la fan abbia compiuto questo gesto a causa del ruolo che Garko interpreta all'interno della fiction Il peccato e la vergogna. Il personaggio di Nito Valdi dichiara l'attore è detestato da molti ma anche esaltato.

Gabriel Garko de Il peccato e la vergogna 2: il ruolo del cattivo

Gabriel Garko spiega che ama interpretare il ruolo del cattivo perché così riesce a sfogare tutta la rabbia accumulata ed anche la pazzia.

I migliori video del giorno

L'attore rivela anche che interpretare ruoli cattivi lo diverte molto anche perché si discostano molto dal suo modo di essere.