Con l'avvio della nuova settimana, Tessa Gelisio, padrona dei fornelli della trasmissione culinaria Cotto e Mangiato, in onda tutti i giorni dal lunedì al venerdì ed ospitata all'interno dell'edizione di Studio Aperto delle ore 12:25, su Italia 1, ha voluto presentarci una nuova ricetta molto gustosa, ma allo stesso tempo semplice e veloce da realizzare, ideale soprattutto se si ha a disposizione poco tempo da trascorrere in cucina. Questo lunedì infatti, Tessa Gelisio ci ha proposto lo strudel di verza. Come realizzarlo? A seguire gli ingredienti e le modalità.

Prima di conoscere le diverse fasi di realizzazione del nuovo piatto, ideale anche per i vegetariani, analizziamo innanzitutto gli ingredienti che ci occorrono: mezzo chilo di cavolo-verza; sale; 300 grammi di caciocavallo; due uova; un rotolo di pasta sfoglia.

Ecco in che modo potremo realizzare, passo dopo passo, la nuova ricetta di Cotto e Mangiato: iniziamo subito tagliando in modo grossolano il cavolo-verza e facendolo poi sbollentare in poca acqua salata per circa 10 minuti. Dopo averlo scolato, si procede tritandolo molto bene e mettendolo in una ciotola, nella quale uniremo anche il caciocavallo tagliato a cubetti, le uova leggermente sbattute (precedentemente salate) ed amalgamiamo il tutto.

Disponiamo il rotolo di pasta sfoglia su una teglia, sulla quale abbiamo precedentemente messo un foglio di carta forno e versiamo il composto così realizzato, chiudendo poi la pasta fino a realizzare la classica forma dello strudel, realizzando tre incisioni con un coltello in superficie. Il nostro strudel andrà quindi in forno a 180 gradi fino a cottura completata.

I migliori video del giorno

Lo strudel di verza sarà realizzato in circa 40 minuti, con un budget di circa 8/9 euro.