"Braccialetti Rossi", la popolare serie di Rai 1 che ha tenuto incollati davanti alla tv quasi 7 milioni di telespettatori è da poco terminata, ma già si parla della seconda stagione.

I giovani protagonisti sono diventati delle star; non fa eccezione la dolce Aurora Ruffino che nella serie è l'anoressica Cris. Chi la conosce dice convinto che per Aurora è facile raccontare il dolore, perchè lei il dolore purtroppo lo conosce bene.

Come riporta il settimanale Dipiù, Aurora nasce 24 anni fa a Druento, paese vicino Torino, quarta di sei figli, all'età di 5 anni si è trovata, suo malgrado, orfana di entrambi i genitori.

Perde la mamma, deceduta per dare alla luce il suo sesto figlio, che subito dopo il padre abbandona la prole, lasciandoli completamente allo sbando.

Al settimanale Dipiù parla il nonno materno che, per evitare il rischio di farli finire in orfanotrofio, li accoglie tutti e sei sua casa, aiutato, sebbene con molte difficoltà, anche dalla zia Franca.

Quindi la piccola Aurora ha subito in tenerissima età la morte della madre e l'abbandono inspiegabile del padre; cresciuto con i nonni e la zia, Aurora è una bambina timida ed introversa. A 14 anni si iscrive a un corso di teatro organizzato dalla scuola e lì inizia la magia. Aurora, grazie alla recitazione riesce a tenere a bada le sue insicurezze, tirando fuori dolore e tormenti.

A 19 anni, dopo la maturità, si iscrive alla Gipsy Musica Academy di Torino (scuola di ballo danza e recitazione).

I migliori video del giorno

A 21 anni avviene il debutto nel mondo del cinema, con il film "La solitudine dei numeri primi", dove interpreta Viola. Dopo il debutto si trasferisce a Roma per studiare presso il Centro Sperimentale di Cinematografia e di lì a un anno recita nella fiction "Questo nostro amore" in cui interpreta Benedetta, lavorando al fianco di Neri Marcorè e Anna Valle.

Continua il lavoro di attrice grazie al film "Bianca come il latte, rossa come il sangue" diretta da Giacomo Campiotti, lo stesso che l'ha poi voluta in Braccialetti Rossi.

In realtà Aurora è molto diversa da Cris: a cominciare dall'aspetto, la ragazza infatti, tende a vestirsi in modo molto femminile e truccata sapientemente, al contrario del suo personaggio, visto sempre con abiti larghi e sformati.