Il 2 febbraio 2014 muore per overdose il quarantaseienne attore Philip Seymour Hoffman, premio Oscar come migliore attore per la sua interpretazione nel film biografico Truman capote - A sangue freddo. Il 30 ottobre esce postumo nelle sale italiane il suo ultimo film La Spia - a most wanted man basato sul libro Yssa il buono di John Le Carré. Il thriller, diretto da Anton Corbijn, vede Philip Seymour Hoffman come attore protagonista nel ruolo di Günther Bachmann, una spia con sede ad Amburgo che dopo l'11 settembre deve tenere d'occhio un accademico musulmano sospettato di finanziare attività terroristiche tramite esborso di denaro fatto a favore di una compagnia navale di Cipro.

Nel cast anche Rachel McAdams (debutto al Cinema proprio in un film italiano del 2002, My name is Tanino) e il famoso Willem Dafoe , il cattivissimo Norman Osborn - Goblin di Spiderman 1. Sky rende omaggio a Hoffman nella serata del 29 ottobre sul canale Sky Cinema Passion che trasmetterà alle ore 20.55 una anticipazione di pochi minuti proprio del film postumo La spia - a most wanted man seguito alle ore 21 da film del 2012 Una fragile armonia. Il film narra di un quartetto d'archi sulla cresta dell'onda da 25 anni che poco prima dell'inizio della nuova stagione concertistica viene quasi sgretolato dalla notizia che al violoncellista Peter Mitchell (Christopher Walken) è stato diagnosticato il morbo di Parkinson. A questa diagnosi segue la decisione di Mitchell di chiudere la sua carriera alla fine della stagione, decisione che scoperchia il vaso di pandora di rivalità e dissidi e interni al gruppo che erano sempre rimasti nascosti. 

Il secondo violino Robert Gelbart (Philip Seymour Hoffman), non essendo più disposto a sottomettersi per il quieto vivere, pretende di alternare il suo posto con quello del primo violino Daniel Lerner (Mark Ivanir); la moglie di Mitchell, non condividendo la decisione del marito, entra in conflitto con lui e ne risente anche il loro matrimonio; tutto accompagnato dall'op.

I migliori video del giorno

131 di Beethoven che potrebbe segnare l'ultimo concerto eseguito insieme. A seguire il film Amarsi, film che affronta il difficile tema della lotta all'alcolismo.