Ecco Valerio Scanu all'attacco e senza peli sulla lingua. L'ex concorrente di "Amici", famoso per il suo carattere piuttosto fumantino, approdato a "Tale e Quale Show" sembrava avere smussato gli angoli, mostrandosi sempre sorridente e pronto ad accettare i giudizi di giuria e critica. Ma, si sa, certi aspetti della propria personalità possono essere mitigati o adattati alle situazioni, ma non cambiati del tutto, e l'attacco sferrato da Scanu verso giudici e colleghi del programma di Raiuno, dimostra che il cantante sardo non riesce proprio a stare lontano dal fuoco delle polemiche.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Serie TV

Motivo del contendere, l'ultima puntata di "Tale e Quale Show", quella che ha decretato il vincitore di quest'edizione, prima dell'inizio della speciale sfida tra i protagonisti di quest'anno e quelli della scorsa stagione.

Valerio, tra i favoriti della vigilia, si è piazzato secondo alle spalle di Serena Rossi. Intervistato dal settimanale "DiPiù", il vincitore del 60° Festival di Sanremo ha attaccato duramente i giurati dello show, in particolar modo Loretta Goggi e Claudio Lippi.

Infatti, secondo Valerio, la giuria: "ha aspettato l'ultima puntata per affossarmi". Stando alle dichiarazioni del cantante sardo, i giurati avrebbero atteso l'ultima puntata della trasmissione per mettergli dei voti bassi, impedendogli così di vincere. Il problema, per Scanu, non sta nella mancata vittoria, ma nell'atteggiamento dei giurati, i quali, con falso buonismo, l'avrebbero portato in alto nelle puntate precedenti, per poi stroncarlo all'ultima, dandogli dei voti bassi e facendolo arrivare terzultimo nella classifica parziale con l'imitazione di Ornella Vanoni.

Soprattutto Loretta Goggi e Claudio Lippi hanno bocciato quell'imitazione, con l'artista romana che aveva definito "molto stridula" la voce di Scanu nell'imitare la cantante, criticando anche il trucco, e il conduttore milanese che aveva addirittura definito "orrendo" il protagonista di quell'imitazione.

I migliori video del giorno

Dopo essersi rivisto accuratamente in video, Valerio Scanu ha rispedito le critiche al mittente, dicendo che la sua performance nell'imitare Ornella Vanoni non era certamente da terzultimo posto e, soprattutto, era migliore di altre che invece gli avevano portato più punti. Quindi, secondo il parere dell'artista sardo, la giuria di "Tale e Quale Show" avrebbe aspettato l'ultima puntata per abbassargli la media con dei giudizi eccessivamente severi, mai riservati ad altri concorrenti in passato.

A proposito degli "altri", Valerio ne ha anche per i suoi colleghi. Infatti, sostiene che i suoi compagni d'avventura: "avrebbero dovuto evitare di prendermi in giro", dichiarando che durante le prove gli facevano dei complimenti e poi, in trasmissione, quando si trattava di "regalare" 5 punti ad uno dei protagonisti della puntata, nessuno mai l'ha votato, tranne Raffaella Fico, per la quale Scanu ha soltanto parole d'apprezzamento.

Una serie di dichiarazioni al veleno, quelle rilasciate da Valerio Scanu, soprattutto verso la giuria di "Tale e Quale Show" che certamente faranno discutere e gettano qualche ombra sul programma di Carlo Conti. Vedremo se arriveranno repliche da parte dei diretti interessati, oppure se ci sarà un chiarimento in diretta nella prossima puntata della trasmissione.