Dal 15 dicembre Centovetrine trasloca su Rete 4 cambiando anche orario giornaliero: le vicende del centro commerciale più famoso d'Italia andranno infatti in onda dal lunedì al venerdì a partire dalle ore 20,05 dimezzando così le quotidiane repliche de Il Segreto. In questo modo, Mediaset si pone l'obiettivo di risollevare gli ascolti della soap ritenuti non completamente soddisfacente dopo la lunga pausa estiva, si vuole così richiamare l'interesse anche delle donne solitamente al lavoro alle 14,10.

Ma anche su un altro canale, le trame di Centovetrine continuano più appassionanti che mai grazie anche all'arrivo di nuovi personaggi quali Alba o Velasco, sempre più al centro delle vicende.

Anticipazioni Centovetrine, trame puntate 15-19 dicembre: Adam dona parte del fegato ad Alba

Le trame di Centovetrine segnalano che Alba starà ancora molto male e necessiterà di un urgente trapianto di fegato. Sebastian continuerà ad essere molto preoccupato anche se il fatto gli verrà rinfacciato da Jacopo che lo accuserà di pensare solo alla nuova figlia. Marcello, pur cercando di apparire una persona migliore agli occhi di Milo, cadrà in un ennesimo guaio che gli farà perdere molti soldi. Damiano e Cecilia saranno costretti a correre in suo soccorso concedendogli ospitalità a casa loro.

Carol continuerà ad ordire contro la famiglia Castelli e otterrà l'aiuto anche di Verdasco, nonostante un suo iniziale rifiuto. Il giovane apparirà più sveglio del previsto. Vincent riuscirà a trovare il luogo in cui si è nascosta Penelope e cercherà da lei un chiarimento.

I migliori video del giorno

Nel frattempo, Emma ed Ettore si abbandoneranno finalmente alla passione. Le condizioni di salute di Alba si faranno sempre più critiche ma nessun dei familiari risulterà compatibile al trapianto di fegato. Adam però non si darà per vinto e, fingendo di esserne il marito, si farà fare gli esami di compatibilità risultando positivo. Sebastian riuscirà così a convincere i medici di utilizzare proprio lui come donatore: Adam si appresterà così ad essere sottoposto al delicato intervento chirurgico.