Nuove anticipazioni ci giungono dalle puntate spagnole de Il Segreto e stavolta riguarda la bella Maria Castagneda. La figlia di Emilia Ulloa è stata violentata poco tempo fa in una stalla della villa dopo una passeggiata a cavallo da un uomo incappucciato che l'ha sequestrata, aggredita, picchiata e stuprata. Maria purtoppo priva di sensi non ha ricordato nulla del suo aggressore, nemmeno un piccolo dettaglio se non il volto coperto da un cappuccio nero. Con il passare del tempo però, Fernando, che in tutto questo si dimostra molto vicino alla figlioccia di Francisca Montenegro, aveva addossato la colpa a Lazaro facendolo persino uccidere. Dalla confessione di Lazaro però è emerso che l'uomo non si è mai permesso di abusare di Maria e che per i crimini commessi durante la guerra aveva subito la castrazione.

Chi sarà stato allora? Le indagini proseguono ma per trovare un vero e proprio colpevole è necessaria la testimonianza di Maria, unica che può cogliere dei dettagli sull'aggressore. Nelle puntate che vanno da lunedì 15 fino al 20 dicembre vedremo degli epiloghi della storia. Infatti la ragazza, nonostante il grande dolore che prova, verrà sottoposta ad una seduta di ipnosi con la speranza che possa ricordare qualche dettaglio utile nelle indagini. Tutto il dolore e l'angoscia ritornerà alla mente della giovane tanto da farla soffrire nuovamente. Qualcosa però emergerà da questa seduta. La ragazza ricorderà un dettaglio che prima non aveva calcolato. Il suo aggressore indossava una catenina con una croce. La catenina ovviamente non si trova. Che fine avrà fatto. Vedremo che Fernando si sentirà minacciato e che troverà di nuovo un capo espiatore per le sue colpe.

I migliori video del giorno

Con il passare delle puntate vedremo che accuserà proprio padre Gonzalo perché la catenina risulterà essere di sua proprietà. Il parroco verrà condannato a morte. Sempre in questa nuova settimana riemergerà di nuovo tutta l'angoscia e l'insofferenza di Soledad Castro. La figlia di Francisca Montenegro, a cui la madre ha distrutto la vita, cercherà di nuovo di suicidarsi. Per questo nuovo tentativo chiederà l'aiuto al maestro di pianoforte Luis. Quest'ultimo partirà con lei a Parigi ma si rifiuterà di farla uccidere.