In arrivo venerdì 30 gennaio su Sky Atlantic, una delle nuove serie più attese del 2015, Fortitude. Non c'è modo di poterla beatamente spoilerare, dato che la Serie TV verrà trasmessa in contemporanea dalla rete statunitense Pivot. Ciò che si sa è che l'ideatore, Simon Donald, ci farà vivere per 12 episodi in una piccola realtà artica, Fortitude appunto, insieme ad una popolazione di 700 anime fra ricercatori e minatori, sconvolta da un ferale omicidio.

Ad indagare sul caso saranno lo sceriffo autoctono Dan Anderssen, e il detective arrivato da fuori Eugene Morton. Ultimamente, l'intrattenimento seriale di Sky ci ha abituato alle serie ambientate "al freddo". Basti pensare a Fargo, ambientata nel freddo Minnesota, e a Lilyhammer, ambientata nella ancora più fredda Norvegia.

Chissà come si collocherà Fortitude. Sperare di emulare il trionfo di Fargo sembra impresa impossibile, dato che la serie si è aggiudicata ben due statuette negli ultimi Golden Globe, grazie alla maestria dei fratelli Cohen che l'hanno resa la miglior miniserie, e alla magistrale interpretazione di Billy Bob Thornton come miglior attore protagonista, nei panni del serial killer senza scrupoli.

Difficile anche credere che sarà "leggera" come Lilyhammer, dove possiamo divertirci grazie ad un bravissimo Steven Van Zandt nei panni di un goffo mafioso italo-americano che prova a rifarsi una vita nella cittadina norvegese.

Il cast di interpreti di Fortitude lascia comunque ben sperare. Nei panni del detective "straniero" Eugene Morton troviamo Stanley Tucci, che sicuramente ricorderete per "L'onore dei Prizzi (1985)", "Era mio padre (2002)" e"The Terminal (2004)".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV

Fu anche nominato all'oscar nel 2010 come attore non protagonista per il film "Amabili resti", statuetta che gli fu soffiata da Christoph Waltz per "Bastardi senza gloria".

Tra gli altri personaggi della serie troviamo Christopher Eccleston, professore di un centro di ricerca con sede a Fortitude, che molti di voi avranno apprezzato in "Doctor Who" (2005), "The Others", al fianco di Nicole Kidman, e "Lennon Naked" (2010), nei panni del rimpianto musicista.

Da ultimo, troviamo un sempre più invecchiato Albus Silente di Harry Potter (dal 2004), Michael Gambon, nel ruolo di un celebre fotografo malato terminale di cancro. Ci aspettiamo un'interpretazione magnifica, visto che l'attore irlandese negli anni '80 ha recitato per la Royal Shakespeare Company, dalla quale, si sa, escono solo i migliori.

Aspettiamo con ansia, e molta molta curiosità, le 21.10 del 30 gennaio, per godere degli splendidi paesaggi islandesi e della storia thriller - psicologica che vi ruoterà intorno.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto