Anticipazioni Il Segreto 6 aprile 2015 ancora una volta centrate sulla figura di Maria Castaneda, perennemente turbata dalle sue vicende sentimentali dopo l'errore commesso sposando un uomo difficile come Fernando Mesia.



Struggente l'addio di Soledad Castro all'affezionata domestica Rosario, che si sente in dovere di consigliarle di vivere seguendo il suo cuore come avrebbe voluto Juan, uomo da lei molto amato. Nel capitolo tv de Il Segreto del 6 aprile 2015 Soledad si congeda anche dalla madre Francisca e da Tristan. Bella e dannata, da sempre perseguitata da una serie di sventure, capace di tentare il suicidio quando era in Convento, Soledad prosegue così il suo non facile cammino verso la felicità, ma ad osservarla bene il profilo che emerge è quello di una persona ancora particolarmente tormentata.



Don Gonzalo va a parlare con Aurora su invito di Tristan per cercare di capire cos'ha in testa la ragazza.

Quando la vede scopre, con suo enorme stupore, che la giovane si è mesa le vesti di Maria Castaneda, la moglie di Fernando. Qual è il motivo di questo mascheramento inatteso? La ragazza tra l'altro risponde per le rime e dimostra una volta di più di avere un carattere davvero forte. Quello che però non passa inosservato, guardando la puntata del 6 aprile, è che Aurora è molto tesa per l'imminente sopraggiungere in Paese di Ana. Cos'ha da temere da questa persona? Che male può farle?



In questa puntata assistiamo poi a un evento davvero molto toccante perché vedremo una pesante croce cadere e centrare in pieno Don Gonzalo Valbuena alias il bravo attore Jordi Coll. Sembra un segno del destino, una sorta di punizione divina per un uomo di Chiesa che ha peccato.

Vi abbiamo dato anticipazioni sulla puntata de Il Segreto del 6 aprile 2015 identificata col numero 569 della serie completa di una storia entrata progressivamente nel cuore dei telespettatori italiani, anche per i molti colpi di scena che la caratterizzano grazie alla capacità creativa dell'autrice Aurora Guerra, che segue spesso percorsi davvero brillanti e imprevedibili.