Nei giorni scorsi è divampata la polemica sulla fan cui sarebbe stata negata una foto da Mattia Briga di "Amici", durante un instore in Campania solo perché sprovvista del suo album. La ragazza aveva denunciato il tutto su Facebook e a dimostrazione aveva postato un video.

La fan aveva affermato che dopo 8 ore di fila, in cui aveva dato la precedenza a chi era provvisto del CD, era arrivato il suo turno.

Lei non aveva potuto acquistare l'album perché non lo aveva trovato nei negozi di musica. Spiegata la situazione alla guardia, chiede di domandare a Briga se comunque poteva fare una foto dopo tante ore di fila. La ragazza dice che Mattia Briga schifato abbia risposto "no, non posso" e l'abbia fatta passare avanti. Allora la fan ha provato nuovamente a chiedere una foto, ma la guardia su ordine di Briga l'avrebbe fatta allontanare.

Nel video pubblicato su Facebook non si vede molto, tranne che viene allontanata per dare la precedenza a chi in possesso dell'album. Mattia Briga non sembra nemmeno accorgersi di quanto sta accadendo.

La risposta di Briga

A riguardo Briga ha voluto rispondere con un video ironico. Da notare che Briga non ha voluto trattare la faccenda nei suoi spazi ufficiali, perché per lui il caso non esiste, ma ha preferito rispondere tramite un video su Instagram.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Gossip Amici Di Maria

Il video dura pochi secondi e abbiamo questa scena: alle richieste di una fan, interpretata dalla fidanzata Ludovica Chiodo, che gli chiede "un autografo, un audio, un bacio, almeno un selfie", Mattia Briga risponde con: "Ce l'hai Never Again?", avendo ricevuto un "no!", il rapper di "Amici" fa: "Allora manco te saluto" e indispettito si volta dall'altra parte continuando a sorseggiare il suo drink al bar.

L'hashtag adoperato è anch'esso una risposta: "BRIGA MALTRATTA FAN: #selfienegato… E se ti incontro al bar…", un chiaro riferimento a quanto hanno titolato alcune testate nazionali che con troppa superficialità hanno accusato Mattia Briga di poca umiltà, mentre altri sul web hanno approfondito la vicenda, e si sono accorti guardando il video su Facebook fotogramma per fotogramma che non vi è nulla che dimostri la partecipazione di Briga al fatto.

Inoltre non è l'artista che fa le regole negli instore, ma le case discografiche, e le conferme sono arrivate anche dai presenti: è stato lo staff a negare la foto. Un appunto che si potrebbe fare è come mai non fosse stato previsto un numero di album sufficiente. Con l'ironia che lo contraddistingue il rapper Briga ha dato una risposta a tutti i suoi detrattori.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto