Lei, molto amata. Lui, almeno da quelli che si ritengono "puristi" del rock, un po' meno. E adesso l'annuncio ufficiale: Avril Lavigne e Chad Kroeger si sono lasciati. Che le cose tra i coniugi non stessero andando troppo bene, era il segreto di Pulcinella. Se ne parlava, infatti,da più di un anno. Voci sempre negate, illazioni sempre rispedite al mittente. La dichiarazione "ufficiale" è arrivata attraverso l'account Instagram della cantante canadese, una tipa che, eyeliner a parte, si è sempre presentata con un look pulito e che dunque non farebbe la felicità di Rihanna e della sua nuova linea beauty.

Come spesso fanno le coppie nordamericane famose, la pillola è indorata da parole di grande affetto ed effetto:"E' con cuore gravido che io e Chad", scrive Avril, 30 anni, "annunciamo la nostra separazione. Attraverso non solo il matrimonio, ma anche attraverso la musica, abbiamo creato tanti momenti indimenticabili. Siamo e saremo sempre ottimi amici, e avremo cura l'uno dell'altra". I due canadesi - lui è il frontman dei Nickelback - si erano conosciuti durante i lavori per il quinto album di lei.

Chad le propose il "sì" una trentina di giorni dopo l'inizio della loro relazione. "E' come se ci conoscessimo da sempre", aveva detto lei alla rivista "People" solo lo scorso anno. La fine del matrimonio dell'artista esplosa con il singolo "Complicated" nel 2002 giunge pochi giorni dopo il matrimonio di Deryck Whibley, il suo primo marito, con la seconda moglie Ariana Cooper.

La malattia, ecco cosa aveva avuto

Nel dicembre 2014 Avril, che si era sposata nel 2013, scrisse ad un fan, via Twitter, d'avere un grosso problema di salute del quale non rivelò i dettagli.

Si aprì solamente nell'aprile di quest'anno, quando l'artista dall'aspetto semplice, una sorta di antitesi di Kate Moss, confessò a "People" d'aver avuto la malattia di Lyme, una patologia infettiva dovuta ad un malefico batterio.La malattia di Lyme (Borreliosi) è una malattia di origine batterica che, secondo il "New York Times" è la patologia si diffonde più rapidamente negli Stati Uniti dopo l’AIDS.A causarla è un batterio spiraliforme, la Borrelia burgdorferi, che infesta le zecche, le quali possono trasmetterla all’uomo e agli animali.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto