Grande attesa per la prossima puntata della quattordicesima edizione delGrande Fratello, che andrà in onda giovedì alle ore 21.10 su Canale 5; a presentare la semifinale sarà come sempre la splendida Alessia Marcuzzi. Gli autori del Grande Fratello hanno preparato numerose soprese per i concorrenti ancora in gara, prima di tutto però i telespettatori dovranno scegliere il terzo finalista di questa edizione tra Manfredi, Kevin, Livio e Rebecca. Ricordiamo infatti che i primi due finalisti sono Simone Nicastri e Federica Lepanto, che dovranno restare in garage fino all'attesissima finale.

Secondo i sondaggi e i pronostici del web, il favoritoè Kevin Ishebabi, il concorrente di origini tanzaniane che nella casa ha intrapreso una storia d'amore con Jessica Vella, la sorella gemella di Lidia. Il ragazzo, dunque, potrebbe raggiungere Simone e Federica in garage. Da sottolineare il fatto che i concorrenti non sanno che il piemontese e la salernitana sono in finale, ma pensano che siano stati eliminati. Kevin gode del favore del pubblico, in quanto amico di Simone Nicastri, da sempre il preferito del pubblico insieme a Federica Lepanto. Kevin e Simone hanno legato moltissimo nella casa e lo stesso piemontese ha mandato un videomessaggio agli inquilini, spendendo parole molto positive nei confronti del modello padovano di origini tanzaniane.

Kevinè dunque il candidato numero uno per l'approdo all'ambitissima finale del Grande Fratello.

Confronto tra Ramzi e Alessandro?

Nella puntata di giovedì, inoltre, ci potrebbe essere l'attesissimo confronto tra Alessandro Calabrese e Ramzi Zaki, il ragazzo che frequentava Lidia Vella prima che iniziasse questa edizione del Grande Fratello.

La siciliana ha dichiarato che sarebbe stata lei a chiudere il rapporto con il modello egiziano, ma l'affascinante Ramzi sostiene il contrario. Alessandro crede alla versione di Lidia e non ha certamente avuto delle belle parole per Ramzi. "Sono contento che Ramzi abbia avuto i suoi cinque minuti di notorietà grazie a me e a Lidia", ha detto Calabrese.

A difendere il modelloè invece Cristiano Maglioglio: "Ramzi ha lavorato con Chiambretti e non ha certo bisogno di notorietà"; ha detto il frizzante opinionista.