Annuncio
Annuncio

Nella serata di venerdì all'Ariston durante il penultimo appuntamento con il Festival di Sanremo 2016 sono arrivate le prime brutte notizie per i big che rischiano di essere eliminati e le prime buone notizie per i giovani che hanno disputato la finale di categoria. Vediamo i primi risultati di questa serata che vede 5 big rischiare l'eliminazione dalla competizione canora.

Il vincitore della sezione giovani

Grandi ospiti come per ogni sera e il ritorno di Elisa dopo 25 anni di assenza dal palcoscenico dell'Ariston. Ma oltre ai grandi personaggi il Festival di Sanremo ha dovuto elargire i primi verdetti che hanno visto il giovane Francesco Gabbani, 34enne di Carrara, che è riuscito a trionfare granzie alla sua canzone "Amen".

Annuncio

Mentre all'altra giovane proposta Chiara Dello Iacovo è toccato ritirare il riconoscimento conferito dalla sala stampa dell'Ariston e intitolato al grande cantautore italiano Lucio Dalla.

I 5 big a rischio eliminazione

Per quanto riguarda i big che disputeranno la finalissima di Sanremo durante la puntata prevista per questa sera 13 gennaio 2016 sono in cinque che al termine della scorsa serata vedono vacilare la possibilità di conquistare l'ambito trofeo. Ad andare al ripescaggio del prossimo e ultimo finalista di Sanremo saranno: Zero Assoluto, Bluvertigo, i nuovissimi e restaurati Dear Jack, Neffa e Irene Fornaciari. Uno solo di essi sarà ripescato dal televoto che resterà aperto nella giornata di sabato 13 febbraio 2016, nel caso di pareggio alla chiusura del televoto ad andare in finale sarà colui che riceverà il consenso degli otto componenti giuria degli esperti.

Annuncio
I migliori video del giorno

Nel caso anche qui si ripresenti una situazione di stallo a decidere definitivamente sarà il Presidente della Giuria di esperti che presiede il Festival di Sanremo 2016. Nell'ultima punta a sancire il vincitore della competizione canora sarà invece un sistema di votazione mista che si suddivide nel 40 percento di peso al televoto, il 30 per cento è affidato alla giuria di esperti selezionati e l'ultimo 30 per cento alla giuria demoscopica selezionata per l'evento.