Annuncio
Annuncio

Poche ore fa Rossella Intellicato ha pubblicato una foto su Instagram accompagnata dal messaggio: “Ciao a tutti… dove eravamo rimasti? L’uso della violenza non solo verbale, ma anche fisica, mi ha costretta, mio malgrado, a lasciare il programma. Tale circostanza non mi fa sentire tranquilla e serena… Grazie a tutti per la comprensione e l’affetto che mi avete dimostrato in molti!”. Con questo messaggio ha voluto comunicare di aver abbandonato definitivamente il trono. Così, la compagna di avventura Ludovica Valli ha deciso di raggiungerla a Torino per convincerla a tornare nel programma.

Ludovica sul volo Roma – Torino

La tronista Ludovica Valli è stata vista sul volo Roma – Torino proprio stamattina.

Annuncio

Era insieme ad una ragazza della redazione di Uomini e donne. Come è noto, Rossella abita a Torino. Di conseguenza, si è subito pensato che la ragazza si stesse recando proprio lì per convincere la ormai ex tronista a ritornare nel programma di Maria De Filippi. Rossella cambierà idea?

Rossella Intellicato: criticata e amata

Il trono di Rossella non è stato sicuramente rosa e fiori. In queste ore sono milioni i commenti dei fan su quanto è accaduto nell’ultima registrazione del trono classico. Tanti sono i fan che sostengono l’ex tronista e che vogliono Tina Cipollari fuori dal programma. Tantissimi però sono anche coloro che sono felici che Rossella se ne sia andata. Saltano all’occhio soprattutto i commenti dei fan dell’ex concorrente del Grande Fratello nonché vincitrice Federica Lepanto (con la quale Rossella ha convissuto nella casa), i quali ritengono la Intellicato solo una ragazza viziata che sa solo criticare: “Impara a portare rispetto e a non giudicare! Già dentro la casa del Grande Fratello giudicavi chi era meglio di te! Figlia di papà viziata!”.

Annuncio
I migliori video del giorno

Non resta che aspettare le prossime ore per sapere se Rossella cambierà idea. Infatti lunedì 8 febbraio verrà registrata la prossima puntata del trono classico, in cui sarà rivelata tutta la verità su questa spiacevole vicenda