Tra la fine del 2016 e i primi mesi del 2017 su canale 5 andrà in onda la seconda stagione della fiction "Squadra mobile. Operazione mafia capitale". Molto probabilmente la fiction con Giorgio Tirabassi, Antonio Catania e Pippo Crotti andrà in onda dopo la fine dell'ottava stagione di "Squadra Antimafia - Il ritorno del boss" che inizierà l'otto settembre con Daniela Marra, Ennio Fantastichini, Paolo Pierobon e Giulio Berruti. 

Anticipazioni

In questa seconda stagione la mobile di Roma dovrà scoperchiare il legame tra la mafia e la politca romana, un tema molto attuale che è stato tra le prime pagine della cronaca nazionale per molti mesi.

A guidare la squadra Roberto Ardenzi (Giorgio Tirabassi), con lui Sandro Vitale (Antonio Catania) che ha risolto i suoi problemi di alcolismo, Riccardo Pisi (Marco Rossetti) che deve riprendersi dalla delusione d'amore della prima stagione e riprendere in mano la sua vita. Tra gli altri interpreti ritroviamo Isabella D'Amato (Valeria Bilello) che si occuperà anche in questa stagione di donne, di stalking e di violenza domestica, il tirchio Giacono Polena (Pippo Crotti), Roberta Cruciani (Elena Di Ciocco), Mauretta Ardenzi (Laura Adriani) che nella scorsa stagione aveva scoperto la tragica morte della madre, la psicologa Angela Rivalta (Carlotta Natoli) che nel corso della seconda stagione di "Distretto di Polizia" era stata spinta giù da un parapetto perdendo la vita sotto gli occhi del marito e della piccola Mauretta di soli pochi mesi.

I migliori video del giorno

La squadra oltre agli affari tra mafia e stato ha una situazione in sospeso da risolvere, ovvero ritrovare il poliziotto corrotto ed ex migliore amico di Ardenzi, Claudio Sabatini interpretato da daniele liotti. Liotti sarà molto presente nel palinsesto televisivo di Rai e Mediaset. Dopo il ruolo di Sabatini lo vedremo in Rai vestire i panni di Francesco, un uomo molto misterioso nella quarta stagione della fiction "Un passo dal cielo" e poi nella fiction Mediaset "Immaturi - La serie" con Luca e Paolo e Nicole Grimaudo.